Telegram

Cosa significa per un attore tornare a Teatro? Guarda il video di Gioele Dix a Udine

Le emozioni della ripartenza, lo scricchiolìo delle assi del palcoscenico, il fragore di un applauso, il dubbio: attraverso le mascherine si sentirà la risata del pubblico? Ma anche i km in automobile, i pranzi all’aria aperta a base di specialità locali, i luoghi del Friuli Venezia Giulia.

Tutto questo è colto dalla videocamera di Stefano Bergomas che segue Gioele Dix in ogni tappa della tournée. E tra una passaggiata per il centro di Monfalcone o un caffè a Sacile, c’è il tempo per le riflessioni del comico e attore che, tra autobiografia e ironia, racconta in esclusiva questo momento così straordinario per chi, come noi, ama profondamente il teatro.

Finalmente abbiamo ricominciato ad andare a teatro. All’inizio con un po’ di timore, ripassando mentalmente le regole da seguire: il rispetto delle distanze naturalmente, la misurazione della febbre e la mascherina sempre addosso. Per fortuna con noi, in queste settimane, c’è Gioele Dix che ci aiuta a rompere il ghiaccio mentre è impegnato nella lunga tournée dello spettacolo “Vorrei essere figlio di un uomo felice”.

Insieme stiamo raccontando le emozioni e i luoghi della ripartenza, attraverso alcune videopillole quotidiane che trovate online sui nostri canali social. Lasciamo subito la parola a lui per introdurvi questo speciale videodiario!

Quanto ci è mancato il teatro? Cosa significa per un attore tornarci finalmente, ogni sera, a ripetere lo stesso spettacolo conservando intatti stupore e sorpresa? Su questo riflette Gioele Dix Official Page mentre passeggia per una splendida Udine primaverile.

Vorrei essere figlio di un uomo felice

21/05 – Maniago, Teatro Verdi 

22/05 – Latisana, Teatro Odeon

23/05 – San Vito al Tagliamento, Auditorium Centro Civico

24 e 25/05 – Tolmezzo, Teatro Candoni

27 e 28/05 – Artegna, Teatro Mons. Lavaroni

29/05 – Cividale del Friuli, Teatro A. Ristori

facebook
559