Webcam

Covid e Natale, Pregliasco: “Niente abbracci né baci” 

“E’ vero, il monito lanciato oggi degli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità a Ginevra è importante e deve essere ascoltato: niente abbracci né baci nei giorni delle feste di Natale e fine anno”. Ad affermarlo all’Adnkronos Salute è il virologo dell’Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, che aggiunge: “Dobbiamo fare molta attenzione se ci rechiamo in casa di familiari, specialmente se ci sono persone anziane. Dunque non dimentichiamo mascherina, distanziamento e igiene delle mani. E arieggiamo sempre le stanza”, raccomanda l’esperto.  

“Ancora oggi -sottolinea Pregliasco – i dati su Covid-19 in Italia diffusi dal ministero della Salute indicano un pensantissimo debito di morte, che inquieta. Il trend dei nuovi positivi è in miglioramento, ma è fondamentale abbassare ulteriormente i valori: la terza ondata rischia di manifestarsi in coincidenza con l’influenza, anche se speriamo che in questo caso le misure anti-Covid contengano la diffusione e il peso delle sindromi influenzali. Il numero dei nuovi positivi sta scendendo, ma molto lentamente. E occorre ancora aspettare per vedere il calo dei decessi”. 

Segnali “positivi intanto arrivano dalla Lombardia: i dati oggi sono abbastanza buoni, e una conferma arriva anche dal numero di chiamate alle ambulanze, che si riduce”, conclude il virologo.  

 

 

Powered by WPeMatico

facebook
299