Bearzi

Covid: in Fvg 59 nuovi casi, stabili terapie intensive e ricoveri

Poco meno di metà dei positivi odierni sono minori

Trieste, 12 ott – Le persone attualmente positive al
coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 1.390. Rimangono 5 i
pazienti in cura in terapia intensiva e 22 i ricoverati in altri
reparti. Non si sono registrati decessi, quindi la cifra
complessiva resta 356.

Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute,
Riccardo Riccardi.

Oggi sono stati rilevati 59 nuovi contagi. Analizzando i dati
complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate
positive al virus sono 5.572: 1.866 a Trieste, 1.897 a Udine,
1.209 a Pordenone e 573 a Gorizia, alle quali si aggiungono 27
persone da fuori regione.

I totalmente guariti ammontano a 3.826, i clinicamente guariti
sono 18 e le persone in isolamento 1.345. I deceduti sono a 198 a
Trieste, 77 a Udine, 72 a Pordenone e 9 a Gorizia.

Nel dettaglio dei casi, è stata riscontrata la positività al
Covid di un neonato al Pronto soccorso del Burlo Garofolo di
Trieste, mentre sul fronte delle scuole (25 delle 59 infezioni
odierne afferiscono a minori) sono da registrare: a Pordenone un
caso al Liceo artistico e un altro al Liceo scientifico
Michelangelo Grigoletti, a Gorizia nove al Liceo classico Dante
Alighieri (con classe già in quarantena) e uno all’Istituto
tecnico per geometri.

Per quel che riguarda i focolai ce n’è uno di tipo familiare
composto da tredici persone nel comune di Valvasone Arzene,
mentre nell’ambito delle attività produttive si registrano: un
caso di un’addetta alle casse di un supermercato dell’area
dell’ex provincia di Pordenone e due casi in una ditta di
consegne di Porcia.

Infine, nel settore sanitario, si è riscontrata la positività di
un operatore di una residenza per anziani ad Aiello del Friuli.
ARC/GG/pph

Powered by WPeMatico

facebook
23