Covid: Riccardi, su vaccinazioni a disabili critiche infondate

Trieste, 26 feb – “Sembra che l’arte di una certa opposizione
sia quella di travisare la realtà. Infatti da giorni da quella
parte politica mi viene chiesto di inserire l’intero sistema
della disabilità tra le priorità del piano vaccinale nazionale.
Peccato però che quegli stessi esponenti politici non ricordino
come, da ben prima della loro iniziativa, la Regione abbia
chiesto al ministro della Salute di modificare quel piano che,
con decreto dello stesso Ministero, inserisce la disabilità
nell’area della vulnerabilità non come prioritaria, ma dopo gli
operatori sanitari, le case di riposo e gli over 80”.

Lo ha detto oggi il vicegovernatore con delega alla Salute del
Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, in replica ad alcune
prese di posizione da parte di rappresentanti dell’opposizione
presente in Consiglio regionale.

Come ha puntualizzato Riccardi “se invece di chiedere alla
Regione quello che la stessa Regione non può fare gli autorevoli
rappresentanti di quella parte politica si fossero adoperati con
all’epoca il ‘loro’ governo per modificare le priorità, oggi
avremmo un importante risultato che andrebbe bene a tutti”.

“Mi fa piacere – ha concluso Riccardi – che il nuovo ministro per
le disabilità abbia colto il senso del problema e confido anch’io
che il nuovo governo lo faccia proprio. L’avesse capito prima
anche la nostra opposizione avremmo già ottenuto un risultato non
imponendo alla Giunta regionale di forzare con un proprio atto
per vaccinare almeno i disabili ospitati nelle strutture
residenziali”.
ARC/GG/ep

Powered by WPeMatico

378