Bearzi

Cultura: Torrenti, progetto Chimera conferma leadership Fvg

Trieste, 20 set – “Il progetto Chimera conferma il ruolo di
primo piano del Friuli Venezia Giulia in un settore in cui stiamo
rafforzando una vera e propria leadership e noi – ha affermato
oggi a Trieste l’assessore regionale alla Cultura, Gianni
Torrenti, in apertura del 2. workshop tra gli stakeholder
regionali del settore audiovisivo – abbiamo il primato nazionale
dell’effetto moltiplicatore della cultura inteso come capacità di
muovere altre attività produttive”.

“C’è sicuramente ancora molto da fare per il potenziamento delle
imprese culturali e creative – ha evidenziato ancora Torrenti nel
corso dell’evento compreso nel progetto Chimera, guidato dalla
Regione Fvg e finanziato dal programma Interreg Mediterranean –
ma siamo certi che si tratta di un settore con ampi margini di
sviluppo sul quale è necessario puntare e sul quale stiamo
lavorando in questa direzione”.

“Ritengo – ha aggiunto – che il confronto possa generare una
produttiva e interessante analisi delle condizioni di
trasferibilità del modello audiovisivo belga nel nostro
territorio”.

Il progetto Chimera intende sviluppare le capacità delle imprese
culturali e creative attraverso uno sforzo di cooperazione tra
aziende, centri di ricerca, pubbliche amministrazioni e società
civile che prevede la creazione di una rete di 16 partner, di cui
5 associati, con un budget complessivo di 2.470.882 euro.

Obiettivo specifico, inoltre, è la creazione di un cluster
regionale dell’audiovisivo. In quest’ottica, dopo il world café
dello scorso marzo, per sviluppare il progetto è prevista
l’analisi di una best practice a livello europeo, individuata nel
cluster audiovisivo belga Screen.Brussels.
ARC/COM/fc

Powered by WPeMatico

facebook
865