Webcam

Dal Friuli per L’Aquila

terremoto-191007.jpgSono in totale 395 i volontari della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia che sono arrivati – o stanno arrivando – in Abruzzo. fonte AnsaSecondo i dati forniti dall’assessorato alla Protezione civile, i volontari, partiti in due momenti nella mattinata, hanno lasciato la regione con 106 mezzi e tre cucine da campo. Oltre ai 15 tecnici della Protezione civile regionale, sono partiti alla volta dell’Abruzzo anche quattro anestesisti e due infermieri a bordo di un’ambulanza e un fuoristrada del 118 di Trieste. Sempre dal Friuli Venezia Giulia sono partite 13 unita’ cinofile, con cani addestrati per ricerche tra le macerie. Nei prossimi giorni dalla regione non dovrebbero partire altri volontari: un turn over con nuovi volontari e’ previsto tra venerdi’ notte e sabato.La Regione Friuli Venezia Giulia e’ disponibile a ospitare nelle proprie strutture le popolazioni sfollate a seguito del terremoto in Abruzzo. Lo ha detto l’assessore regionale alla Protezione civile Vanni Lenna. ”In termini generali – ha detto Lenna, interpellato dall’ANSA – e’ evidente che in questo momento di grande necessita’ la solidarieta’ va data totalmente. Bisogna capire quali sono le reali necessita’, anche perche’ guardando le esperienze passate, si e’ sempre cercato di tenere gli abitanti nelle aree vicine alle aree soggette allo stato di crisi”. ”E’ evidente – ha aggiunto Lenna – che noi come Regione non possiamo che dichiarare la nostra disponibilita’ a ospitare nelle nostre strutture quelli che intenderanno in qualche maniera lasciare quelle zone’ LINK UTILI

Regione Abruzzo 

 

Avis 

 

118 

 

Protezione Civile 

 

Croce Rossa 

 

Aiuto: protezione civile 085/2057631

facebook

Lascia un commento

673