PopSockets

Demografia: in Friuli nel 2015 si muore di più (+10%)

baraNei primi 9 mesi del 2015 in Friuli Venezia Giulia il numero dei decessi è cresciuto del 10,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (da10.108 a 11.184), in linea con il dato nazionale (+10,3%, 9,9% nel Nord Est). Il 2015 potrebbe dunque chiudersi oltre quota 15mila, livello superato solo nel 1993 (15.100 decessi) negli ultimi 25 anni. Lo rilevano i ricercatori dell’Ires Fvg Chiara Cristini e Alessandro Russo sulla base di un’elaborazione di dati Istat.
Il confronto con il 2014
L’incremento, se confermato a fine anno, risulterebbe anomalo rispetto alle variazioni su base annuale (solitamente inferiori) ma, ricordano Cristini e Russo, nel 2014 si è verificato un numero relativamente basso di decessi in Fvg, 13.764, il meno elevato dal 2008. Il netto aumento da un anno all’altro?
Le possibili cause
Tra i possibili fattori la ridotta copertura vaccinale degli over 65 (scesa dal 56% al 49%) e il fatto che da gennaio a marzo 2014 le temperature medie sono state particolarmente miti. In effetti il divario rispetto al 2014 si è concentrato principalmente nei primi tre mesi; in particolare a gennaio 2015 si è registrato un picco di decessi, 1.574, il più elevato dal 2003.
Decessi per sesso e territori
Più della metà dei decessi gennaio-settembre 2015 ha riguardato la componente femminile della popolazione regionale, che è anche quella che presenta l’incremento più sensibile (+11% contro +10,2%). A livello territoriale i più alti incrementi si riscontrano in provincia di Trieste (+12,9%), mentre quella di Udine è l’unica con una crescita inferiore alla media (+9%). La disaggregazione dei dati in base alle zone altimetriche delimitate dall’Istat, inoltre, indica le variazioni maggiori nella pianura pordenonese (+13,2%), in particolare nei comuni più popolosi (Sacile +38,7%, Cordenons +25,5%, Pordenone +19,1%, Porcia +17,7% e Azzano Decimo +12,2%). Tra i centri più grandi anche Monfalcone segna il +20% su base annua. Al contrario l’area montana regionale presenta valori inferiori alla media. «A questo proposito è pportuno precisare – sottolineano Cristini e Russo – che non bisogna confondere l’aumento dei decessi con il tasso di mortalità, che è il rapporto tra il numero dei decessi nell’anno e l’ammontare medio dei residenti; tale quoziente è correlato al grado di invecchiamento della popolazione ed è più elevato nelle aree montane e nelle province di Trieste e Gorizia». Se si considerano infine le Uti spicca il dato della Bassa Friulana Orientale (+23%), che comprende Cervignano (+1,8%), Palmanova (+28,6%), Fiumicello (+59,4%) e Gonars (+60%).
Natalità
Sempre nei primi nove mesi del 2015, in Fvg sono state registrate 6.445 nascite, in diminuzione di 370 unità rispetto al 2014 (-5,4%, -3,4% in Italia). Il decremento pone la regione al sesto posto in Italia dopo Valle d’Aosta, Piemonte, Toscana, Umbria e Puglia, con un calo più consistente rispetto al resto del Nordest. Le diminuzioni più consistenti si riscontrano in provincia di Udine (-7,2%), quindi Pordenone (-5,9%) e Trieste (-5,2%). Gorizia rappresenta un’eccezione con il +3,2%. Emerge inoltre il marcato calo delle nascite nella collina udinese (-12,5%), nella pianura pordenonese (-6,5%) e in quella udinese (-6,3%). A livello di Uti, dinamica positiva per Basso Isontino (+7,0%), Alto Friuli (+4,0%) e “tenuta” dell’Unione Livenza. Per contro, particolarmente accentuato è il declino delle nascite registrate nei Comuni delle Uti Natisone, Dolomiti Friulane, Medio Friuli e Torre.
Maschi e femmine
Calano in particolare il numero di nascite dei maschi: nei primi nove mesi del 2015 sono venuti al mondo 3.248 bambini, 8,4% in meno rispetto allo stesso periodo del 2014. Per quanto riguarda le femmine, le 3.197 nate tra gennaio e settembre 2015 rappresentano il 2,2% in meno.
Saldo negativo
L’aumento dei decessi a fronte della diminuzione delle nascite, riassumono i ricercatori dell’Ires Fvg, è un trend che prosegue da anni e che sta determinando un saldo naturale di segno negativo e di intensità sempre più accentuata. La tendenza si inverte solo nel 2013 per effetto di una diminuzione dei decessi. Nel 2015 il saldo è pari a -4.739.
In tale quadro «si inserisce la diminuzione del numero degli stranieri residenti a causa della crisi economica. Il saldo migratorio, e per altri motivi, anche nel 2015 probabilmente non compenserà più il decremento di quello naturale e si può dunque prevedere, per il secondo anno consecutivo, una flessione della popolazione complessiva del Fvg. La dinamica demografica negativa in regione ha peraltro preceduto di un anno il trend nazionale, che dovrebbe chiudersi nel 2015 con la popolazione residente in diminuzione per la prima volta dopo venti anni».

 

Tab. 1 – Numero di decessi in Italia per ripartizioni geografiche, gennaio-settembre 2014-2015

 

 

gen-set 2014

gen-set 2015

var. ass.

var.%

Nordovest

120.809

134.858

14.049

11,6

Nordest

86.124

94.651

8.527

9,9

Centro

91.896

101.188

9.292

10,1

Sud

98.461

108.427

9.966

10,1

Isole

49.179

53.325

4.146

8,4

ITALIA

446.469

492.449

45.980

10,3

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 2 – Numero di decessi in Italia per regione, gennaio-settembre 2014-2015

 

 

gen-set2014

gen-set 2015

var. ass.

var.%

Valle d’Aosta

976

1.167

191

19,6

Campania

38.506

43.236

4.730

12,3

Lombardia

67.406

75.453

8.047

11,9

Toscana

30.866

34.479

3.613

11,7

Umbria

7.395

8.246

851

11,5

Piemonte

36.958

41.128

4.170

11,3

Marche

12.474

13.874

1.400

11,2

FVG

10.108

11.184

1.076

10,6

Liguria

15.469

17.110

1.641

10,6

Emilia-Romagna

35.431

39.080

3.649

10,3

ITALIA

446.469

492.449

45.980

10,3

Puglia

27.609

30.392

2.783

10,1

Veneto

33.951

37.258

3.307

9,7

Molise

2.696

2.928

232

8,6

Sicilia

37.533

40.743

3.210

8,6

Abruzzo

10.666

11.566

900

8,4

Lazio

41.161

44.589

3.428

8,3

Sardegna

11.646

12.582

936

8,0

Basilicata

4.508

4.854

346

7,7

Trentino-Alto Adige

6.634

7.129

495

7,5

Calabria

14.476

15.451

975

6,7

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat. Le regioni sono ordinate in base alla variazione %

Fig. 1 – Numero di decessi per anno, FVG 1992-2014

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Fig. 2 – Andamento dei decessi per anno (variazioni % rispetto all’anno precedente), FVG 1993-2015

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat. Il dato 2015 si riferisce ai primi 9 mesi dell’anno

Tab. 3 – Vaccinazione antinfluenzale, coperture vaccinali negli anziani (>= 65 anni) per stagione (per 100 abitanti)

 

2010-11

2011-12

2012-13

2013-14

2014-15

FVG

62,4

61,8

55,2

56,1

49,0

ITALIA

60,2

62,7

54,2

55,4

48,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Ministero della Salute

Tab. 4 – Numero di decessi in FVG, gennaio-settembre 2014-2015

 

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var. % 2014-15

Gennaio

1.328

1.574

246

18,5

Febbraio

1.124

1.348

224

19,9

Marzo

1.159

1.438

279

24,1

Aprile

1.126

1.251

125

11,1

Maggio

1.126

1.084

-42

-3,7

Giugno

1.014

1.028

14

1,4

Luglio

1.112

1.230

118

10,6

Agosto

1.061

1.140

79

7,4

Settembre

1.058

1.091

33

3,1

Totale Gen-Sett

10.108

11.184

1.076

10,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Fig. 3 – Andamento dei decessi per mese, FVG 2014-2015

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 5 – Numero di decessi in FVG per sesso, gennaio-settembre 2014-2015

 

Provincia

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Femmine

5.424

6.020

596

11,0

Maschi

4.684

5.164

480

10,2

FVG

10.108

11.184

1.076

10,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 6 – Numero di decessi in FVG per provincia, gennaio-settembre 2014-2015

 

Provincia

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Udine

4.399

4.797

398

9,0

Trieste

2.350

2.652

302

12,9

Pordenone

2.128

2.368

240

11,3

Gorizia

1.231

1.367

136

11,0

FVG

10.108

11.184

1.076

10,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 7 – Numero di decessi in FVG per province e zone altimetriche, gennaio-settembre 2014-2015

 

Zone altimetriche Istat e province

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Pianura PN

1.629

1.844

215

13,2

Provincia TS

2.350

2.652

302

12,9

Provincia GO

1.231

1.367

136

11,0

Pianura UD

2.840

3.099

259

9,1

Collina UD

941

1.026

85

9,0

Montagna UD

618

672

54

8,7

Collina PN

438

464

26

5,9

Montagna PN

61

60

-1

-1,6

FVG

10.108

11.184

1.076

10,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 8 – Numero di decessi in FVG per UTI, gennaio-settembre 2014-2015

 

Provincia

UTI

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

UD

Bassa Friulana Orientale

423

521

98

23,2

PN

Noncello

735

884

149

20,3

UD

Torre

361

430

69

19,1

GO

Basso Isontino

607

719

112

18,5

UD

Collinare

418

490

72

17,2

UD

Canal Del Ferro-Val Canale

111

129

18

16,2

TS

Giuliana

2.350

2.652

302

12,9

PN

Livenza

355

397

42

11,8

PN

Dolomiti Friulane

327

360

33

10,1

UD

Alto Friuli

175

188

13

7,4

UD

Friuli Centrale

1.281

1.371

90

7,0

UD

Carnia

373

397

24

6,4

PN

Tagliamento

413

430

17

4,1

GO

Alto Isontino

624

648

24

3,8

UD

Natisone

418

430

12

2,9

UD

Medio Friuli

411

421

10

2,4

PN

Sile

298

297

-1

-0,3

UD

Bassa Friulana Occidentale

428

420

-8

-1,9

FVG

10.108

11.184

1.076

10,6

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 9 – Numero di nascite in Italia per ripartizioni geografiche, gennaio-settembre 2014-2015

 

 

gen-set 2014

gen-set 2015

var. ass.

var.%

Nordovest

99.600

95.535

-4.065

-4,1

Nordest

72.246

70.171

-2.075

-2,9

Centro

73.633

70.746

-2.887

-3,9

Sud

87.638

85.635

-2.003

-2,3

Isole

41.795

40.117

-1.678

-4,0

ITALIA

374.912

362.204

-12.708

-3,4

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 10 – Numero di nascite in Italia per regione, gennaio-settembre 2014-2015

 

 

gen-set 2014

gen-set 2015

var. ass.

var.%

Valle d’Aosta

861

745

-116

-13,5

Piemonte

26.084

24.429

-1.655

-6,3

Toscana

21.778

20.441

-1.337

-6,1

Umbria

5.184

4.866

-318

-6,1

Puglia

24.775

23.350

-1.425

-5,8

FVG

6.815

6.445

-370

-5,4

Liguria

7.959

7.575

-384

-4,8

Marche

9.220

8.825

-395

-4,3

Sicilia

33.360

31.931

-1.429

-4,3

Abruzzo

7.948

7.655

-293

-3,7

ITALIA

374.912

362.204

-12.708

-3,4

Veneto

30.222

29.222

-1.000

-3,3

Lombardia

64.696

62.786

-1.910

-3,0

Sardegna

8.435

8.186

-249

-3,0

Emilia-Romagna

27.415

26.798

-617

-2,3

Lazio

37.451

36.614

-837

-2,2

Trentino-Alto Adige

7.794

7.706

-88

-1,1

Campania

38.019

37.706

-313

-0,8

Molise

1.651

1.646

-5

-0,3

Basilicata

3.087

3.089

2

0,1

Calabria

12.158

12.189

31

0,3

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat. Le regioni sono ordinate in base alla variazione %

Tab. 11 -Numero di nascite in FVG per provincia, gennaio-settembre 2014-2015

 

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Udine

2.967

2.754

-213

-7,2

Pordenone

2.021

1.901

-120

-5,9

Trieste

1.139

1.080

-59

-5,2

Gorizia

688

710

22

3,2

FVG

6.815

6.445

-370

-5,4

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 12 – Numero di nascite in FVG per province e zone altimetriche, gennaio-settembre 2014-2015

 

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Montagna PN

17

23

6

35,3

Provincia GO

688

710

22

3,2

Montagna UD

301

292

-9

-3,0

Provincia TS

1.139

1.080

-59

-5,2

Collina PN

315

298

-17

-5,4

Pianura UD

2.084

1.953

-131

-6,3

Pianura PN

1.689

1.580

-109

-6,5

Collina UD

582

509

-73

-12,5

FVG

6.815

6.445

-370

-5,4

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 13 – Numero di nascite in FVG per UTI, gennaio-settembre 2014-2015

 

Provincia

UTI

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

GO

Basso Isontino

373

399

26

7,0

UD

Alto Friuli

101

105

4

4,0

PN

Livenza

312

312

0

0,0

UD

Carnia

195

193

-2

-1,0

GO

Alto Isontino

315

311

-4

-1,3

UD

Friuli Centrale

950

903

-47

-4,9

TS

Giuliana

1.139

1.080

-59

-5,2

PN

Noncello

736

697

-39

-5,3

UD

Collinare

255

241

-14

-5,5

UD

Bassa Friulana Occidentale

290

271

-19

-6,6

PN

Sile

368

343

-25

-6,8

UD

Bassa Friulana Orientale

309

287

-22

-7,1

PN

Tagliamento

376

348

-28

-7,4

UD

Canal Del Ferro-Val Canale

53

48

-5

-9,4

UD

Natisone

262

235

-27

-10,3

PN

Dolomiti Friulane

229

201

-28

-12,2

UD

Medio Friuli

327

283

-44

-13,5

UD

Torre

225

188

-37

-16,4

FVG

6.815

6.445

-370

-5,4

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 14 – Numero di nascite in FVG per sesso, gennaio-settembre 2014-2015

 

2014

2015

Var. ass. 2014-15

Var.% 2014-15

Maschi

3.547

3.248

-299

-8,4

Femmine

3.268

3.197

-71

-2,2

FVG

6.815

6.445

-370

-5,4

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 15 – Bilancio demografico FVG, gennaio-settembre 2012-2015

 

2012

2013

2014

2015

Nati vivi

7.316

6.994

6.815

6.445

Morti

10.958

10.663

10.108

11.184

Saldo naturale

-3.642

-3.669

-3.293

-4.739

Iscritti

33.278

36.785

28.778

26.499

Cancellati

28.767

27.203

26.782

26.444

Saldo migratorio e per altri motivi

4.511

9.582

1.996

55

VARIAZIONE DELLA POPOLAZIONE

869

5.913

-1.297

-4.684

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

Tab. 16 – Bilancio demografico ITALIA, gennaio-settembre 2012-2015

 

2012

2013

2014

2015

Nati vivi

397.727

382.210

374.912

362.204

Morti

464.933

451.341

446.469

492.449

Saldo naturale

-67.206

-69.131

-71.557

-130.245

Iscritti

1.515.710

1.589.073

1.292.694

1.214.617

Cancellati

1.334.280

1.255.714

1.217.796

1.200.148

Saldo migratorio e per altri motivi

181.430

333.359

74.898

14.469

VARIAZIONE DELLA POPOLAZIONE

114.224

264.228

3.341

-115.776

 

Fonte: elaborazioni IRES FVG su dati Istat

facebook
922