Bearzi

Di Natale: “E’ la partita più importante della mia vita”

udinese-arta-11
Lo stadio Emirates è un palcoscenico importante e, nonostante tutta l’esperienza di una carriera scintillante, Antonio Di Natale non nasconde il suo entusiasmo per poter affrontare l’Arsenal per approdare alla fase a gironi della Champions League: “Giocare in uno stadio così a 34 anni per me è un emozione. Ma non solo per me, anche per i miei compagni. Siamo la squadra più giovane del campionato: l’anno scorso siamo arrivati quarti meritatamente, forse potevamo fare anche di più, adesso giochiamo contro una squadra così importante, fa piacere a tutti. Speriamo di dare il massimo qui per giocarci tutto in casa”.

Il sorteggio non è stato favorevole ma la sfida stimola l’ambiente bianconero: “Per me, e parlo da giocatore, affrontare l’Arsenal è fantastico. Ma non solo per me, anche per i miei compagni. Se capitava un’altra squadra era meglio ma adesso ci siamo e vogliamo fare una grande partita”.

Un match quello di Londra che può schiudere nuovamente le porte della massima rassegna continentale e Di Natale conosce il peso di una simile battaglia: “Per me è la partita più importante della mia vita. I ragazzi se la meritano e da capitano cercherò di dare il massimo e di mettere la mia esperienza sul campo per cercare di accontentare noi, la società e i tifosi. La prima in nazionale è indimenticabile però questa è molto importante perchè sono capitano e mi sento responsabile di un gruppo di ragazzi che deve dare il massimo per affrontare una partita fantastica”.

Fonte: udinese.it

facebook

Lascia un commento

401