Bearzi

Diario elettorale: l’ex PD Maran capolista per Monti in FVG. Udc, Galletti capolista, dietro c’è Compagnon

maran10 gennaio 2013 – E’ un divorzio che si è consumato nel giro di un giorno (anche se nell’aria da tempo)  quello fra Alessandro Maran, parlamentare ulivista e democratico nelle ultime tre legislature eil partito democratico. Riportiamo dal Gazzettino di oggi l’incipit del pezzo a lui riservato da Antonella Lanfrit:

Il deputato goriziano del Pd Alessandro Maran, in uscita dal Parlamento dopo 12 annni perché ha deciso di non partecipare alle primarie, non nasconde una «una pausa di riflessione» attorno ai Democratici, una pausa che ha «un senso». Non dice se lascerà il partito dopo che martedì aveva smentito le notizie nazionali che lo davano in direzione Monti. A chiedergli se sosterrà il suo partito nella corsa a guadagnarsi la guida della Regione il 21 aprile risponde: «Ho sempre sostenuto il Pd».

E invece nel pomeriggio del 10 gennaio arrivano le voci, in attesa di ufficialità , che Alessandro Maran sarà addirittura il capolista della lista Monti in Friuli Venezia Giulia per quanto concerne il Senato.

Ansa: Il parlamentare Pd Alessandro Maran, goriziano, potrebbe essere capolista Fvg al Senato per Lista Monti, come propostogli da Piero Ichino. ”Non ho ancora deciso, forse lo faro’ oggi” ha detto. Ichino e Maran sono stati i primi a sostenere l’Agenda Monti, sin dai mesi scorsi, tanto da essere stati definiti in passato ”montiani”. Maran ha sottolineato di essere tra quelli ”sbattuti fuori” perche’ appartenente all’ala liberal del partito. ”Non era mai successo nemmeno con il Pci”

 

 

Altri movimenti di centro: l’UDC candida Galletti capolista per la camera con Compagnon, uscente, che sarà al secondo posto. In terza posizione il rampante Anzolini che però con questa posizione difficilmente si vedrà riconosciuta la possibilità di una trasferta a Roma.

L’onorevole Galletti è capolista in sei regioni quindi bisognerà aspettare i risultati elettorali per capire per quale seggio opterà l’onorevole Galletti. Se dovesse optare per un altra regione Compagnon sarebbe automaticamente il primo della lista e quindi verrebbe rieletto. Quasi sicuramente fuori dai giochi Anzolini.

facebook

Lascia un commento

739