Aperitivo a Grado

Diario elettorale: Monti “Non mi schiero con nessuno”

facebook

23 dicembre 2012 – Ieri 22 dicemrbe scioglimento delle camere e consultazioni flash con indizione delle elezioni per il 24 e 25 febbraio. Mario Monti nella conferenza stampa di fine anno, attesissima da politici, banchieri e finanzieri di tutto il mondo ha permesso dunque di sciogliere il segreto. Punto centrale l’agenda che Monti pubblicherà online per suggerire quali debbano essere le strade e i mezzi per perseguire gli obiettivi posti dall’europa

“nelle mie prime uscite europee da presidente da consiglio mi sono trovato in uan situazione che mi hanno ricordato De Gasperi..eravamo così precari, così circondati da diffidenza  – prendo la parlo sapendo che tutto tranne la vostra cortesia è contro di me (cit. DeGasperi)”

” questo governo è stato una intuizione del presidente della Repubblica e desidero ringraziarlo”

“ringrazio Berlusconi che mi designò commissario europeo nel 94 ma anche per il rapporto schietto in questo anno. Faccio fatica a seguire la linearità del suo pensiero, soprattutto quando parla del governo da me presieduto. Rimane un quadro di comprensione mentale che mi sfugge per cui non può costituire base per accettare la leadership dei moderati”

“Cambiare l’italia riformare l’europa – sarà il rpimo contributo per una riflessione aperta. Sarà l’agenda Monti”

” Se si toglie l’IMU fra due anni bisognerà rimetterla doppia”

“L’asse politico per i prossimi anni dev’essere volontà di cambiamento ed Europa più che destra e sinistra”

“la nostra agenda non è indirizzata a destra, non è indirizzata a sinistra, non è indirizzata al centro

“Non mi schiero con nessuno”

“pronto ad assumere anche la guida se il parlamento me lo chiedesse”

 “missione compiuta presidente (napolitano ndr)”

389