PopSockets

Diario elettorale: Moretton candidato centrista alle regionali?

Gianfranco_Moretton_PDda Leonarduzzi.eu – Se Ferruccio (saro ndr) informa che da 12 giorni non scende a Roma, o che si sta dedicando alla coltivazione dei campi, significa che il mosaico è in costruzione. Basta poco per capire che il lavorìo fra Pordenone, Udine, Gorizia e Trieste è intenso, molto intenso.  Chiedere a Violino perchè i campi in questa stagione non hanno bisogno di alcunchè. Non si ara, non si semina, non si raccoglie. Improbabile che Saro corra tra le cunette dei campi a tagliare il radicchio. Ferruccio invece accarezza il suo mantra: L’unità dei rifomisti. Saro confida ancora nel progetto montiano (in difficoltà a livello nazionale), calato in Regione FVG e per questo corre verso i lidi a lui più domestici: Moretton, Baiutti, Cecotti.
Moretton e Baiutti formano una coppia fenomenale, di altissimo appeal elettorale, malgrado Grillo, e il bacino cui attingono è quello di Serracchiani. Il nodo è questo.  Vuoi vedere che per una volta, candidando Moretton alla presidenza della regione, in questa ipotetica UNITA’ DEI RIFORMISTI FVG, si apre un roseo futuro per TONDO?

 

da Leonarduzzi.eu – Era novembre 2011, da poco insediata una compagine governativa che non aveva alcun contatto con il corpo elettorale. A Martignacco, Saro aveva convocato il solito gruppo di amici, per la verità tantissimi, per la consueta conversazione-dibattito sullo staato dell’arte della politica nazonale. A sorpresa siedeva accanto a Saro, uno degli artefici del progetto montiano: Roberto Antonione. Aveva contribuito a far cadere il governo Berlusconi, e con Ferruccio, Frattini  e altri, stava lavorando sottotraccia per il futuro movimento montiano.
Un anno dopo, Antonione si accorge di essere stato ingannato, tradito, preso per il culo. Oggi su “Repubblica” fa nomi e cognomi. Ma  il livore, che non traspare, è tutto per il suo vecchio amico Frattini che, genio del paraculismo romano, si è subito accasato con la civica, prima che il bocconiano ci ripensi.
Fra i saltimbanchi anche Mantovano e il ciellino Mauro. La sindrome del montismo colpisce anche Ferruccio. La  riscossa ora è attesa per le regionali.

 

facebook

Lascia un commento

628