Difficoltà per i clienti stranieri a reperire tamponi a Lignano

“Abbiamo ricevuto molte lamentele da parte degli albergatori e dagli operatori del turismo di Lignano per le difficoltà riscontrate dai propri clienti stranieri nel reperire i tamponi per il rientro nei paesi in cui risiedono – ha fatto sapere Marco Zoratti, presidente di Confesercenti Udine -.La concomitanza tra il rientro degli stranieri che hanno terminato il periodo di vacanza e i concerti previsti a Lignano negli stessi giorni, ha quasi azzerato il numero dei tamponi disponibili.

Ho contattato prontamente, su sollecitazione dei nostri associati, l’Assessore Brini che ci assicura che terminata l’odierna situazione di difficoltà, tutto rientrerà nella normale gestione della distribuzione dei tamponi. È chiaro – ha proseguito – che il tampone è indispensabile per chi non può esibire il green pass e ci auguriamo che il disagio possa essere circoscritto alla sola giornata di oggi. Restiamo in vigile attesa e sempre a disposizione degli iscritti per raccogliere suggerimenti e lamentele per sollecitare la soluzione dei problemi che debbono affrontare le attività del Comune di Lignano in un periodo già di per sé complicato e di difficile gestione” .

444