Bearzi

lievi e cast
Doppio appuntamento al Teatro Nuovo, lunedì 15 novembre, sotto il segno di Cesare Lievi e dell’imminente debutto nazionale del suo Il vecchio e il cielo (co-prodotto dallo stesso Teatro Nuovo e dal CSS Teatro stabile di innovazione del FVG): dalle 10 alle 12 si svolgerà l’incontro Cantiere di teatro, firmato e condotto da Annamaria Cecconi, mentre alle 17.30 si aprirà il progetto Il teatro e il cielo, firmato e condotto da Roberto Canziani. Ma osserviamo, più da vicino, le due proposte.
Pensato per gli studenti, ma aperto a tutti, Cantiere di teatro permetterà al pubblico d’incontrare i creatori dello spettacolo Il vecchio e il cielo e di scoprire i segreti del lavoro dietro le quinte. Saranno presenti: il drammaturgo e regista Cesare Lievi, gli attori Gigi Angelillo, Ludovica Modugno, Paolo Fagiolo, Giuseppina Turra, lo scenografo Josef Frommwieser, la costumista Marina Luxardo e il light designer Gigi Saccomandi. La pausa caffè, ricordiamo, sarà gentilmente offerta da Orocaffè e Martinig – Alta pasticceria da forno. Ingresso libero.
Il teatro e il cielo, come invece spiega Roberto Canziani, «nasce dall’idea di offrire agli spettatori, e non solo a loro, l’occasione di esercitare curiosità e intelligenza, sia percorrendo in video la poetica teatrale di Cesare Lievi (molti dei suoi spettacoli sono stati ospitati e anche prodotti a Udine nelle scorse stagioni, e se ne vedranno, proiettate, alcune scene), sia mettendola in rapporto con i cambiamenti avvenuti nel teatro italiano e internazionale in questi ultimi decenni ».
Ecco perciò, nelle giornate di lunedì 15 e martedì 16 novembre, come anticipo sul debutto dello spettacolo, i due incontri fatti di visioni e considerazioni: Il cielo sopra la fine del ‘900 e Il teatro di Cesare Lievi (entrambi alle 17.30, in Sala Stampa, a ingresso libero). Un modo per lanciare stimoli e disegnare l’orizzonte davanti al quale il pubblico potrà comprendere meglio e apprezzare tutte le ragioni di Il vecchio e il cielo.
Giovedì 18 novembre, giornata successiva al debutto, è quindi prevista una tavola rotonda intitolata Drammatico. E dopo? (ore 15.30, Spazio Fantoni, ingresso libero). Vi parteciperanno esperti provenienti dall’Italia e dall’estero, come Peter von Becker, Maria Grazia Gregori, Peter Iden, Valentina Valentini, oltre ad artisti e critici presenti a Udine in occasione della prima ma anche – è l’auspicio del “Giovanni da Udine” – un pubblico di spettatori, per affrontare sul piano dell’esperienza e delle riflessioni, e soprattutto della passione, tanti aspetti di un teatro che cambia.

facebook

Lascia un commento

613