Bearzi

Droga: preside chiama Polizia e blocca spaccio in aula

polizia

Dentro la scuola si spaccia droga e il dirigente chiama la Polizia e blocca l’attività illecita che aveva come protagonisti gli studenti.
E’ accaduto a Pordenone. Nel mirino della Squadra Mobile della Questura cittadina una mezza dozzina di ragazzi dell’Ipsia “Zanussi”, che sono stati scoperti con significativi quantitativi di marijuana di cui rifornivano i compagni; una trentina quelli che saranno segnalati come assuntori.
Il blitz è scattato questa mattina, prima del suono della campanella. A sollecitare l’intervento delle forze dell’ordine è stato il preside, che da settimane aveva notato, anche su indicazione dei docenti, movimenti sospetti tra i propri allievi. Il dirigente ha preso carta e penna e ha scritto una missiva al Questore, manifestando preoccupazione per il fenomeno.
L’operazione, perfezionata con unità cinofile antidroga, ha portato all’individuazione di alcuni giovani – tra cui dei minorenni – che sono stati denunciati.

facebook
2.194