Economia: dopo il lockdown in Fvg segnali di ripresa

Incontro a Udine tra Regione e sigle sindacali

Udine, 3 set – La Regione prosegue il dialogo, basato su
confronto e condivisione, avviato con le parti sociali sulle
iniziative intraprese e in programma per contrastare gli effetti
negativi del coronavirus sull’economia del Friuli Venezia Giulia.

L’assessore regionale alle Attività produttive e turismo ha
incontrato i rappresentanti delle principali sigle sindacali per
fare il punto della situazione socioeconomica post lockdown e ha
evidenziato come in Friuli Venezia Giulia si stiano registrando
segnali positivi in diversi settori produttivi, con risultati
anche oltre le previsioni avanzate prima della crisi.

Un quadro nel quale possono trovare spazio per un rilancio
specialmente le piccole e medie imprese e l’indotto di quelle di
maggiori dimensioni. Alla luce di questi dati, che pongono il
Friuli Venezia Giulia tra i territori che hanno saputo meglio
ripartire dal blocco forzato delle attività, la Regione intende
predisporre nella riforma organica dell’economia che sarà varata
entro l’anno ulteriori strumenti per il rilancio e la crescita di
aziende e imprese. Tale riforma punta a rendere il tessuto
produttivo regionale più competitivo e mantenere il Friuli
Venezia Giulia tra le realtà virtuose nelle quali poter investire
con garanzie di sviluppo e occupazione.
ARC/CM/ma

Powered by WPeMatico

71