FEFF22

Economia: quasi tre milioni per gli incentivi alle piccole e medie imprese. Come accedere ai contributi

da pozzo 01Luce verde agli incentivi 2012a sostegno dello sviluppo delle Pmi friulane. La giunta della Camera di Commercio di Udine ha dato infatti il via libera al riparto finanziato dalla legge regionale 4 nel 2005, per le misure di sua competenza, ossia per l’artigianato, il turismo e l’industria: del totale netto di 2 milioni 900 mila euro circa, per l’artigianato ci saranno circa 538 mila euro, per il turismo 1 milione 853 mila euro e per l’industria 518 mila euro. Una suddivisione calcolata su un fabbisogno stimato che tiene conto delle domande e delle cifre realizzate nel 2011 e secondo criteri oggettivi che rappresentano le esigenze manifestate dalle imprese del territorio provinciale. «Grazie ai fondi della regione, che i nostri uffici gestiscono in delega con il massimo impegno “ commenta il presidente Cciaa Giovanni Da Pozzo “ confidiamo di poter essere, anche in questo modo, al fianco delle nostre imprese e delle necessità  di sviluppo e crescita, tanto più sentite in questo momento ancora cosìcomplesso per la nostra economia. Ci auguriamo possa’artigianato artistico, consulenze per l’innovazione, esecutori di lavori pubblici nonchè nuove imprese artigiane e i casi di successione d’impresa. Il secondo settore prevede contributi per imprese turistiche e per agenzie di viaggio, con procedure sia a sportello sia a graduatoria. Quanto all’industria, i contributi riguardano nuove tecniche di gestione, programmi pluriennali all’estero per le Pmi e per la riattivazione di impianti idroelettrici. Per alcune misure “ tutte quelle a sportello e quelle per le agenzie viaggi “ i termini restano ancora aperti fino a dopo l’estate: tutti i dettagli, i termini e la modulistica sono disponibili sul sito internet camerale www.ud.camcom.it, alla voce contributi.

331