Emergenza educativa. Media e social network

CONVEGNO EMERGENZA EDUCATIVA-

“La politica deve tutelare le famiglie in un momento particolarmente delicato, in cui i rischi arrivano, in primo luogo, dalla rete”. E’ l’opinione del consigliere regionale di Autonomia Responsabile, Giuseppe Sibau, il quale spiega: ”Ho partecipato ieri pomeriggio a Palazzo Belgrado, a Udine, assieme al consigliere regionale Giorgio Ret, all’interessante incontro dal titolo “Emergenza educativa. Media e social network” organizzato dal Forum delle Associazioni Familiari della Regione Fvg Onlus e dall’Associazione 3.0, con il patrocinio della Provincia di Udine, moderato dalla dott.ssa Anna Chiarandini.

Dalle parole dei relatori, il sociologo Gianluca Stocchi, l’esperto di comunicazione Matteo Giordano, Antonella Serbo e Fabrizio Macchia, sono emerse svariate criticità e la necessità che l’adulto rivesta un ruolo di riferimento e funga da esempio per i più giovani.

L’uso dei social da parte degli adolescenti è sempre più dirompente e diversi sono i rischi, come, ad esempio, il cyberbullismo di cui alcuni diventano vittime.

Per citare alcuni dati: il 77% dei ragazzi usa, su Facebook, un nome reale, il 16% un nickname, il resto nomi di fantasia. E ben il 49% stringe amicizie sui social con persone sconosciute, che vedrà al massimo uno/due volte.

Chiude Sibau: “Con il collega Ret di Autonomia Responsabile, il quale ha presentato una proposta legata alla reintroduzione dell’educazione civica nelle scuole, assieme a Barillari e Revelant, stiamo monitorando attentamente la situazione. E’ importante coinvolgere il tessuto sociale per sensibilizzare sul tema e fare prevenzione”.

1.802