Enduro, l’Italia vince il Mondiale con Macoritto

Il pilota friulano trascina la squadra Junior al successo iridato.

Doppio trionfo azzurro alla 95esima edizione della Six Days di Enduro, il mondiale per nazionali andata in  scena dal 30 agosto al 4 settembre a Rivanazzano Terme (Pavia). Thomas Oldrati (Honda ), Andrea Verona (GasGas), Davide Guarneri (Fantic ) e Matteo Cavallo (TM) hanno centrato l’obiettivo conquistando il trofeo. Dominio e vittoria anche per gli Junior  trascinati dal sandanielese Lorenzo Macoritto (TM), assieme a Manolo Morettini (Ktm) e Matteo Pavoni (TM). Una vittoria cristallina mai messa in discussione quella dei giovani azzurri Under 23, grazie ad una gara corsa ad un ritmo incalzante. Dal primo al sesto giorno hanno sempre tenuto a distanza gli avversari, che non hanno mai impensierito i tre azzurri, che hanno chiuso la gara in trionfo nel tripudio del tifo azzurro, con un vantaggio di 8’31”sulla Francia al secondo posto e  9’53”45 sulla Svezia al terzo posto. Sei giorni di fatica, caldo, polvere, tensione, tra i tracciati delle colline della Val Curone e della Valle Staffora, conclusa sabato 4 settembre nel crossodromo di Cassano Spinola (Al), luogo dell’ultimo atto della Six Days 2021, un’indimenticabile giornata per i colori azzurri autori di una doppietta nel Trofeo e nel Vaso. Una stagione straordinaria per Lorenzo Macoritto, portacolori del Moto Club Manzano reduce dalla doppia vittoria in Svezia nel Mondiale Enduro Junior, che ora potrà conquistare il suo primo titolo italiano tra i “grandi” nella classe 250 2T, nell’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Assoluti di Enduro a Fanna (Pn) il 25 e 26 settembre.  

CLASSIFICA ISDE SIX DAYS ENDURO JUNIOR TROPHY

1. Italia in 13h 09’35”91
2. Francia a 8’31”21
3. Svezia a 9’53”45
4. Cile a 51’28”13
5. Repubblica Ceca a 57’52”82
6. Norvegia a 1h 03’50”57
7. Olanda a 1h 17’21”50
8. Germania a 1h 20’36”67
9. Belgio a 1h 23’53”53
10. Portogallo a 1h 24’04”40

392