Bearzi

ENTI LOCALI: PRONTA BOZZA CONVENZIONE PER GESTIONE UFFICIO PAGHE

Trieste, 23 giu – La Giunta regionale, su proposta
dell’assessore alle Autonomie locali Paolo Panontin, ha approvato
la bozza di convenzione per l’affidamento del servizio di
redazione delle buste paga da sottoporre alle Amministrazioni
locali per la relativa sottoscrizione.

Si tratta della prosecuzione del progetto di centralizzazione del
servizio gestione paghe a seguito della sperimentazione, già
avvenuta nel corso dell’anno 2015, nei confronti di alcune
amministrazioni comunali, da parte di Insiel spa, società a
totale capitale pubblico attraverso cui la Regione sta svolgendo
le attività inerenti lo sviluppo e la gestione del Sistema
informativo integrato regionale.

Con una precedente delibera del marzo 2016, infatti, la Regione
aveva limitato, in fase di primo avvio, la funzione attivata
presso il Servizio Sistema integrato del comparto solo nei
confronti delle amministrazioni provinciali, dalle quali poter
anche attingere al fine di acquisire personale professionalmente
qualificato.

A seguito del trasferimento di funzioni delle amministrazioni
provinciali, che si determina con i piani di subentro con le
decorrenze 01/06/2016 e 01/07/2016, e alla luce dell’acquisizione
del personale in posizione di comando da parte delle stesse
amministrazioni provinciali per lo svolgimento di tale attività,
si rende ora possibile estendere il servizio anche a favore delle
altre amministrazioni locali.

“Ciò anche in considerazione del fatto – spiega l’assessore – che
nel corso degli incontri con i tecnici degli enti locali, ai fini
della costituzione delle Uti la richiesta di poter beneficiare
della collaborazione degli uffici regionali è stata formulata in
più occasioni. Inoltre si ritiene, a questo punto, di dover
subentrare anche in tutti i rapporti di collaborazione
convenzionalmente già presenti presso la società Insiel”,
conclude Panontin.

Con la delibera approvata oggi la Regione autorizza così il
direttore del Servizio Sistema integrato del pubblico impiego
regionale e locale alla sottoscrizione della convenzione e ad
apportare comunque al testo della bozza le modifiche che saranno
concordate con le singole amministrazioni, anche con riferimento
a modalità di collaborazione o messa a disposizione di proprio
personale con gli istituti ritenuti più adeguati.
ARC/EP/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
294