Epifania 2013: Mons. Mazzocato, giovani hanno bisogno di educatori

MAZZOCATO
“Se i ragazzi e i giovani fanno più fatica a credere è perché la luce della fede dei genitori e degli educatori che hanno accanto si è come affievolita e, per questo, li lascia disorientati nella loro vita”. Lo ha affermato oggi l’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, nell’omelia per la festa dell’Epifania, celebrata stamani in Cattedrale. “La fede cristiana – ha ricordato il vescovo – si trasmette di generazione in generazione grazie alla predicazione del Vangelo. Dove questa si interrompe non si parla più di Gesù e le persone non possono più conoscerlo ed incontrarlo”. Per mons. Mazzocato inoltre “una delle cause della diminuzione della fede nella nostra società è la perdita di contatto con la propria coscienza. Incontra Gesù e si interessa a lui solo chi si pone domande serie dentro la propria coscienza; chi non accetta risposte a buon mercato ma cerca con profonda onesta la verità ed è pronto a non scendere a compromessi pur di trovarla e seguirla”. Ha quindi concluso con l’invito a pregare “lo Spirito di Dio perché ci renda onesti cercatori della verità, pronti ad accoglierla quando la incontriamo. E anche noi la incontriamo davanti a Gesù – ha concluso – meta del cammino di ogni uomo di buona volontà”.

facebook
437