Bearzi

Estate 2017: a Villa Manin performance sonora della libanese Najdi – 23 luglio 2017

700-rimaThink much. Cry much: a Dialoghi Residenze delle arti performative a Villa Manin, l’artista libanese Rima Najdi coinvolge 50 spettatori in una performance sonora su confini e immigrazione
Residenza aperta domenica 23 luglio ore 21 a Villa Manin / ingresso libero con prenotazione

La quattordicesima Residenza delle arti performative a Villa Manin ha per protagonista Rima Najdi, performer di origine libanese che si esprime tramite performance, video ed installazioni. Nel raccontarsi Najdi dice di parlare ‘in francese con accento arabo, in inglese con accento francese, e in arabo con accento libanese’. Nello spirito di Dialoghi, che vede ospiti in residenza artisti e compagnie italiane ed internazionali, domenica 23 luglio ore 21 il pubblico potrà assistere a Think much. Cry much restituzione pubblica di un cammino di ricerca artistica itinerante sviluppato, dal 6 all’11 aprile e dal 21 al 25 luglio, nella Villa Manin di Passariano. Inserita nel calendario di Villa Manin Estate, la performance sonora di tipo partecipativo coinvolgerà massimo 50 spettatori. La prenotazione è vivamente consigliata a[email protected] tel 0432 504765.
Think much. Cry much è una performance che sviluppa una coreografia ispirata da confini e mappe e dalle recenti regole europee sulla migrazione, interrogandosi sugli effetti che possono avere sul corpo. Cos’è quel corpo? Come si muove?Scopri di più su www.cssudine.it

facebook
1.096