Eventi: Bolzonello, Piccolo Festival Fvg tra cultura e turismo

Pordenone, 6 giu – “Piccolo Festival Fvg, evento giunto alla
decima edizione, sa coniugare l’offerta turistica, culturale, ed
enogastronomica della nostra terra con tre concerti di pregio
inseriti in alcune delle dimore storiche del Friuli Venezia
Giulia”.

Lo ha affermato il vicepresidente della Regione, Sergio
Bolzonello, intervenendo a Pordenone alla presentazione
dell’iniziativa che mette in calendario per le serate dei giorni
4, 6, 11, 12 e 13 luglio significative manifestazioni musicali,
ritagliate con attenzione ai siti dove verranno rappresentate, e
proposte-gusto di qualità.

Bolzonello, nel rivolgere il plauso dell’Amministrazione
regionale agli organizzatori, in particolare a Gabriele Ribis,
musicista e direttore artistico della manifestazione, ha
ricordato che tra le attrattive per chi sceglie il Friuli Venezia
Giulia tra le proprie mete vi è anche l’offerta di qualità
culturale, storica, ed enogastronomica.

Questo progetto, ha specificato riferendosi al Piccolo Festival
Fvg che quest’anno ha per tema Castelli da Favola, coinvolge
alcuni dei pilastri sui quali si regge l’offerta turistica di
qualità della nostra realtà e propone un’occasione capace di
trasmettere un coinvolgimento emotivo e sensoriale ai potenziali
fruitori.

Pur rivolgendosi a un pubblico di nicchia per la specificità e le
location prescelte, tra le quali il più piccolo teatro familiare
d’Italia che è il teatrino del Castello di Valvasone, capace di
65 posti, nel quale nella giornata del 4 luglio saranno in
programma due rappresentazioni, Castelli da Favola si presta a
far conoscere anche a chi non potrà prendere parte agli eventi (6
luglio al Castello di Susans, 12 al Castello di Duino, dall’11 al
13 al Castello di Spessa) le potenzialità e le attrattive
culturali del Friuli Venezia Giulia.

Nel dettaglio degli spettacoli, a Valvasone verrà messo in scena
Amori da favola, arie e duetti d’amore da Mozart a Rossini, al
castello di Susans sarà proposto Ondine, uno spettacolo di danza
dedicato alle fate delle acque della mitologia nordica, al
Castello di Duino sarà rappresentato Buffo di Gusto, un concerto
per basso buffo e chef su musiche e ricette di Gioacchino
Rossini, mentre al Castello di Spessa sarà proposta l’opera in
due atti La Cenerentola di Rossini con una coreografia innovativa.
Come nei Paesi del Nord, a metà concerto si potrà cenare assieme
agli artisti.

ARC/CM/fc

Powered by WPeMatico

572