EXTRAdANTE dal 18 al 22 agosto: spettacolo itinerante multi-art

La Divina Commedia, nell’ottica del viaggio in quanto archetipo potentissimo per l’uomo, si fa diario di un percorso artistico multi-art in occasione dei 700 anni della morte del sommo Poeta. E’ EXTRAdANTE, progetto itinerante di musica, danza e teatro diretto da Riccardo Pes in collaborazione con l’Associazione Danza e Balletto e  diversi partner territoriali. Lo spettacolo, che s’ispira alle tre cantiche, è promosso dall’Associazione Musicale Gottardo Tomat di Spilimbergo all’interno della manifestazione “Mosaico di Voci”, e debutterà dal 18 al 22 Agosto in alcuni Comuni del Friuli: il 18 alle ore 20:45 a Porcia in Piazza Remigi (in caso di maltempo verrà rinviato al 19); il 20 alle ore 20:45 ad Arta Terme, Piano d’Arta (in caso di maltempo a Palazzo Savoia); il 22 alle ore 17:30 a Tramonti di Sopra presso la Sala polifunzionale (in caso di maltempo verrà posticipato alle ore 20:30). “La nostra volontà – spiega Pes – è stata quella fin da subito di calare Dante nella contemporaneità. Un lavoro che parte dall’analisi di alcuni canti che sono stati scelti come fonte di ispirazione e che è poi proseguito verso una rielaborazione creativa, ognuno seguendo il proprio linguaggio”.

L’Inferno è assegnato alla Musica e vedrà protagonista  l’Orchestra d’Archi Vendramelli diretta dal Maestro Antonio Pessetto con Pes in veste anche di solista. Il Purgatorio é interpretato dalla Danza del Collettivo EnidUDanza con la coreografia di Massimo Gerardi, del Teatro di Giessen Germania, e indagherà la figura di Beatrice nel Purgatorio, qui rappresentata da una triade di danzatrici: Matilde Ceron, Erica Modotti e Laura Dell’Agnese, provenienti rispettivamente da Dipartimento Danza di Vienna, Accademia Nazionale di Danza di Roma e Ballet School di Pordenone. Il Paradiso invece é affidato all’interpretazione delle attrici Giulia Pes e Ksenija Martinovic. L’ingresso è gratuito tramite green-pass e la prenotazione è obbligatoria con whatsapp (371.4677205) o mail [email protected]

L’iniziativa è sostenuta da Regione Friuli Venezia Giulia, Friulovest banca e Fondazione Friuli, con il patrocinio dei Comuni di Porcia, Arta Terme e Tramonti di Sopra.

1.078