Famiglia si perde tra i boschi sul Monte Zoncolan

Si è concluso alle 21.15 l’intervento della stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e Speleologico FVG attivato poco dopo le 18 dalla Sores. A chiamare i soccorsi tramite il NUE112 una famiglia di turisti di San Giovanni Persiceto (Bo) composta da padre (1973), madre (1976) e figlio (2010) che avevano perso l’orientamento rientrando dal Monte Zoncolan. Il gruppo era partito da Ravascletto con la funivia e intendeva rientrare a valle a piedi, seguendo un tratto di sentiero e poi il tracciato della pista da sci. La famiglia è ripartita dall’Agriturismo Malga Pozòf (Marmoreana)  da quota 1583 verso valle  ma, seguendo i bolli rossi apposti su alcuni alberi come segnale per i boscaioli, si sono ritrovati disorientati in un bosco misto di faggi e abeti a quota 1300 sul versante settentrionale del monte.I soccorritori, cinque tecnici del Soccorso Alpino e due uomini del soccorso della Guardia di Finanza, dopo aver raccomandato al gruppo familiare di non muoversi ad attendere fermi nella posizione in cui erano, si sono portati in quota con i mezzi fuoristrada e da lì si sono abbassati a piedi utilizzando le coordinate fornite dalla Sores e dal sistema di georeferenziazione SMS Locator – coincidenti – per raggiungerli. Alle 19.30 la famiglia è stata ritrovata e alle 20.50 è stata ricondotta nuovamente a Malga Pozòf da dove è stata accompagnata com i mezzi dei soccorritori a Ravascletto.

554