Far East Film 2014 – il programma del 2 maggio

Cosplay Contest FEFFPenultima giornata del FEFF 16 sotto il segno dei magnifici sette: una selezione di titoli, generi e provenienze geografiche messa a punto per la più ampia delle platee! Il Giappone ci regala una deliziosa children comedy (Hello! Junichi) e un affascinante psycho thriller (Bilocation), la Cina un dramma minimalista (Einstein and Einstein), la Corea un documentario davvero da non perdere (Hello?! Orchestra), un singolare film in costume (The Face Reader) e il remake mozzafiato di un classico hongkonghese (Cold Eyes), mentre dalle Filippine arriva l’attesa premiere europea di Barber’s Tale. Tra Storia (quella con la esse maiuscola) e melò, un film intenso e toccante con una superba Eugene Domingo in versione drammatica.

Ore 9.15
HELLO! JUNICHI
di ISHII Katsuhito, KAWAGUCHI Kanoko, YOSHIOKA Atsushi
Giappone, 2014 – Children comedy

Un gruppetto di bambini fa fronte alle piccole avventure che la vita gli presenta. Molte cose che per loro sono misteriose per gli adulti sono insignificanti soprattutto se questi sono un nonno svitato, una nuova maestra dalla doppia vita o un genitore in crisi. E proprio per la madre depressa di uno di loro i ragazzini organizzeranno un concerto. Un film genuino e divertente che guarda al mondo in modo puro ed innocente come solo un bambino può fare.

Ore 10.50
EINSTEIN AND EINSTEIN
di CAO Baoping
China, 2013 – Contemporary drama

Li Wan è una tredicenne con la passione per l’astrofisica. Affidata ai nonni dopo il divorzio dei genitori, per colmare la voragine emotiva riceve in regalo un cagnolino che battezza Einstein. I due diventano inseparabili riempiendo i vuoti lasciati dalla separazione. Quando il cane si perde Li Wan ricade nel baratro. Uno sguardo aggraziato e minimalista che porta lo spettatore nel mondo della protagonista e in generale di una tipica adolescente cinese.

Ore 11.00
FEFF TALKS
Sotto i riflettori il rinato cinema filippino: dai veterani come Chito S. Roño (Dynamite Fishing, Shoot to Kill: Boy Golden) alle giovani promesse come Siege Ledesma (Shift). Coordina l’incontro Max Tessier.

Ore 14.00
Hello?! Orchestra
di LEE Cheol-ha
Corea del Sud, 2013 – Documentary

Il violinista di fama mondiale Richard Yong-jae O’Neill è in missione. La sua attuale passione è quella di dirigere un’orchestra di giovani, con base in Corea del Sud, composta da 24 bambini di varie nazionalità e diverse estrazioni sociali, molti provenienti da contesti svantaggiati. O’Neill, “salvato” da giovane proprio dalla musica, crede fermamente che attraverso di essa questi giovani possano superare le difficoltà che la vita riserva loro.

Ore 15.35
BILOCATION
di MARI Asato
Giappone, 2014 – Psycho-thriller

Le telecamere di sorveglianza di un market inchiodano Shinobu mentre usa banconote false, ma lei è sicura di non essere colpevole. La polizia la scorta in una casa dove conosce un gruppo di persone che hanno esperienze simili con questi doppi viventi che chiamano bilocazioni. Distinguere realtà e finzione sarà sempre più difficile e la lotta per la sopravvivenza più feroce, indipendentemente dal numero di volti che possono apparire allo specchio.

Ore 17.00
SOCIAL MEDIA IN ASIA
Come Internet sta cambiando l’entertainment in Oriente: introduzione allo scenario digitale e all’impatto su cultura e marketing. Una conferenza a cura di Guido Ghedin e Young Digitals.

Ore 17.45
THE FACE READER
di HAN Jae-rim
Corea del Sud, 2013 – Period drama

Nae-kyung, una sorta di mentalista, viene reclutato per servire l’altolocata clientela di Seul. Grazie alla capacità di capire la mente delle persone conquista la fiducia di uomini di crescente importanza sino ad arrivare al sovrano. Il suo ruolo sempre più importante nei confronti dei potenti lo coinvolge, suo malgrado, nella drammatica crisi della dinastia Joseon nel 1455. Ricostruzione solenne (e cast di prim’ordine) per un singolare film in costume.

Ore 20.20
BARBER’S TALE
Jun Robles LANA
Filippine, 2014 – Heartfelt dramedy

Nelle Filippine della dittatura di Marcos, Marilou porta al successo il negozio da barbiere ereditato dal marito sino ad essere chiamata a lavorare per il sindaco e scoprire il vero volto della politica. Disgustata dalla repressione diventa una dissidente. Saranno le sue paesane ad offrirle un significativo gesto di partecipazione. Tra Storia e melodramma, un film intenso e toccante con una superba Eugene Domingo in versione drammatica.

Ore 22.30
COLD EYES
di KIM Byung-seo, CHO Ui-seok
Corea del Sud, 2013 – Action thriller

La giovane Yoon-ju fa domanda per entrare nell’unità di sorveglianza della Polizia Metropolitana. L’investigatore capo la prende sotto la sua ala protettrice e le dà presto mostra di intelligenza e capacità di valutazione. La squadra si scontrerà con un misterioso e letale criminale che mette a segno un audace colpo in banca sotto il loro naso. Remake dell’hongkonghese Eye in the Sky, un appassionante thriller high tech che ti inchioda alla poltrona.

565