Far East Film: ASHFALL è il film d’apertura del Festival

Il blockbuster Ashfall (pioggia di cenere), campione d’incassi in Corea del Sud lo scorso Natale, sarà il film di apertura dell’edizione 2020! Super spettacolare, attraversato da un raffinato umorismo verbale, Ashfall è molto di più di un esplosivo disaster-movie: è un invito a riflettere sulle frontiere e sui traguardi raggiunti dai film asiatici di genere (geograficamente lontanissimi da Hollywood!) e, di conseguenza, un invito a riflettere sulla società in cui viviamo. Cittadini del Nord e cittadini del Sud, amici e nemici, un paese diviso, diviso ancora nel 21° secolo! Un enorme terremoto causa una reazione a catena e sta per provocare un’epocale eruzione vulcanica, in grado di far scomparire l’intera penisola. Unica via di uscita: un’esplosione atomica nella camera magmatica… Questo il plot di un film che mescola, in modo supremo e ambizioso, l’action, il thriller, il family drama e la tanto amata dai coreani buddy-buddy comedy. I protagonisti sono due attori straordinari: il grande Ha Jung-woo, nei panni del sudcoreano esperto di bombe (che vedremo anche nell’horror The Closet), e la star Lee Byung-hun (forse l’attore coreano più conosciuto a Hollywood), nei panni del nordcoreano. I due registi LEE Hae-jun (sceneggiatore e regista del memorabile Castaway on the Moon) e KIM Byung-seo (già direttore della fotografia di Along with the Gods, qui al suo debutto alla regia), per Ashfall hanno davvero raggruppato un cast d’eccezione che comprende anche Don Lee, amatissimo interprete di Train to Busan!

Ashfall sarà distribuito in Italia da Minerva Pictures.

429