Far East Film Festival: programma di sabato 27 giugno

L’avventura digitale del Far East Film Festival 22 taglia il traguardo della seconda giornata con cinque titoli e spaziando, come sempre, tra i generi: si passa dal documentario politico all’action-musical, dall’horror made in Taiwan (Detention) al crime (The White Storm 2 Drugs Lord)…

In Giappone, ultimamente, il documentario politico sta riscuotendo un grande successo. E I-Documentary of the Journalist, diretto da Mori Tatsuya, non fa eccezione. Il regista Mori insegue, letteralmente, l’intrepida e coraggiosissima giornalista Mochizuki Isoko firma del quotidiano nipponico Shimbun. La Mochizuki ha indagato alcuni fatti che in questi ultimi anni hanno dato filo da torcere al governo del primo ministro Abe. Si parla quindi di manipolazione dei media, libertà di espressione, libertà di parola e gestione dei “poteri forti” in un film che sarà tra i più controversi della selezione. Presentato in anteprima mondiale al festival di Tokyo, approda a Udine in anteprima per l’Italia e sarà anche oggetto dell’approfondimento live delle 11.00 cui parteciperanno gli stessi Mori e Mochizuki con il giornalisti Pio D’Emilia e Mark Schilling.

Chasing Dream è, invece, l’ultimo film diretto da Sua Maestà Johnnie To. A Udine in anteprima internazionale, il film mescola musica e arti marziali. È un’opera allegra, positiva, sia nel risultato che nell’esecuzione, anche perché vede riuniti nuovamente il celebre filmmaker e il coproduttore e sceneggiatore Wai Ka-fai  rappresentando un divertente ritorno al passato. Cioè a quella folle energia delle loro migliori produzioni popolari dell’inizio degli anni Duemila (anche se, questa volta, la vicenda è ambientata interamente nella Cina continentale).

Ricordiamo che alle 18.30, sul canale Instagram del FEFF (@fareastfilm), prenderà il via MasterFEFF – L’Asia in una ricetta: un cuoco e un piatto al giorno per viaggiare dentro i segreti dell’Oriente gastronomico

Ore 11.00 – Diretta streaming
Espresso con…

Introduzione live alla seconda giornata. Mark Schilling e Pio D’Emilia converseranno con la giornalista Mochizuki Isoko e con Mori Tatsuya, regista di i-Documentary of the Journalist.

Ore 11.30
i-Documentary of the Journalist
Regia di MORI Tatsuya
(Giappone, 2019)

Le persistenti domande alle fonti governative della giornalista Mochizuki Isoko l’hanno resa una cittadina indesiderata. Una memorabile istantanea dello stato dei media in Giappone. Oggi.

Ore 14.40 – Diretta streaming
FEFF Talk

Kevin MA, consulente del FEFF, sarà protagonista di una una chiacchierata live sul cinema orientale.

Ore 15.00
We Are Champions
Regia di CHANG Jung-Chi
(Taiwan, 2019)

Legati nella vita ma divisi dal basket, due fratelli diventano rivali in campo. Avvincente film sportivo in equilibrio tra dramma fuori e dentro il campo.

Ore 17.30 – Con una breve introduzione live
Chasing Dream
Regia di Johnnie TO
(Hong Kong/China, 2019)

Canzoni! Botte! Amore! Grande ritorno di Johnnie To che unisce cinema sportivo e musical in un melò, con toni da commedia, sull’amore fra due indomabili lottatori.

Ore 18.30 – Diretta Instragram
MasterFEFF – L’Asia in una ricetta

Sul canale del FEFF (@fareastfilm) un cuoco al giorno, un piatto al giorno. Per viaggiare dentro i segreti dell’Oriente gastronomico. Si comincia con lo chef Aya Yamamoto della Gastronomia Yamamoto di Milano.

Ore 20.45 – Diretta streaming
Red carpet

Una prefazione alla serata.

Ore 21.00
The White Storm 2 Drug Lords
Regia di Herman YAU
(Hong Kong, 2019)

Un infuocato action che scaraventa lo spettatore nella guerra tra il trafficante di droga numero uno di Hong Kong e il suo ex amico, ora potente uomo d’affari.

Ore 23.00 – Con una breve introduzione live
Detention
Regia di John HSU
(Taiwan, 2019)

Taiwan, periodo del Terrore Bianco. Due adolescenti si svegliano a scuola nel cuore della notte. E nel buio si aggirano figure minacciose.

356