Bearzi

FEFF D’ESTATE: 5 e 6 agosto: due giorni di eventi asiatici nel cuore di Udine!

Dopo essersi trasformato in un grande evento digitale, il Far East Film Festival riconquista una dimensione fisica. Una piccola oasi di normalità che, attendendo il 2021, vuole tingere d’Oriente il cuore di Udine: ecco, dunque, FEFF D’ESTATEdue giorni di appuntamenti asiatici organizzati nel Giardino “Loris Fortuna” in collaborazione con il Comune di Udine, la Regione Friuli Venezia Giulia e con il supporto degli sponsor del ventiduesimo FEFF

Se l’emergenza sanitaria aveva impedito, assieme allo svolgimento “tradizionale” del Festival, anche lo svolgimento parallelo dei FEFF Events, questa inedita sessione estivafarà nuovamente respirare un po’ di ossigeno fareastiano agli udinesi! Mercoledì 5 agostogiovedì 6 agosto il programma del FEFF D’ESTATE si svilupperà, rispettivamente, attorno a due temi portanti: “Wellness” e “All’aria aperta”

Prima di scendere nel dettaglio, ricordiamo che la partecipazione è gratuita (ad eccezione dei film e del bento per il FEFFNIC) e che la prenotazione per le singole attività è obbligatoria (www.visionario.movie). In caso di maltempo, gli eventi saranno posticipati al 26 e 27 agosto, mentre i film verranno proiettati al Visionario

Si comincia, dicevamo, mercoledì 5 agostosotto il segno del “Wellness”: dalle 18.00 alle 19.00, la Scuola Irte propone Gioco-Shiatsu, un laboratorio interattivo per figli e genitori. Sempre alle 18.00, spazio anche ai Bagni di gong, a cura di Gong Time, per tutti quelli che vogliono sperimentare una full immersion dentro la calma e la meditazione. Alle 18.30 Mami Hamada sarà protagonista della Cerimonia del te, una delle arti tradizionali Zen più amate e più conosciute, mentre alle 19.00 ci si potrà rilassare con le lezioni di Taijiquan a cura di Taichi Yang, le lezioni di Yoga a cura di Ayuga e il “paesaggio sonoro” creato dal musicista Peter Diaz. Alle 21.30, per chiudere in bellezza, sarà proiettato lo splendido noir cinese Il lago delle oche selvatiche di Diao Yi’nan (Orso d’oro a Berlino per Fuochi d’artificio in pieno giorno).

Giovedì 6 agosto, invece, la giornata “All’aria aperta” si apre alle 18.00 con il Viaggio a Oriente a cura di Seduta_Stante,un’esperienza che ci guiderà nei segreti del “lontano Est”. Alle 19.00, poi, inizierà il FEFFNIC: una coperta, qualche amico, un po’ di cibo. Coperta e amici “a carico” degli spettatori, mentre al bento (il classico portavivande in perfetto stile giapponese) provvederà SHI’S con lo speciale menù FEFF edition! L’atmosfera verrà riscaldata dal dj set di Yeronimus Kaplan, collezionista di vinili, che rispolvererà per l’occasione dei dischi vintage risultato delle sue maniacali ricerche di musica orientale. 

Alle 21.30, grandissima chiusura con Memorie di un assassino  Memories of Murder di Bong Joon-ho! Presentato al FEFF nel 2005 e tratto da una storia vera, è uno dei migliori noir della storia del cinema (cupo, politico, umano e mozzafiato allo stesso tempo). Per molti, il vero capolavoro di mister Parasite. Nella provincia della Corea del Sud degli anni ‘80, due poliziotti locali vengono affiancati da un detective di città, metodico e scrupoloso, per risolvere un caso complesso: un serial killer sta uccidendo brutalmente giovani donne facendo sprofondare la regione nel terrore. Ce la faranno ad interrompere la lunga scia di sangue?

facebook
802