Bearzi

FERRIERA: AL VIA POTENZIAMENTO STAZIONE QUALITÀ ARIA VIA PITACCO TS

Trieste, 11 luglio – Sono iniziati questa mattina i lavori di aggiornamento e potenziamento della stazione di misura della qualità dell’aria di via Pitacco a Trieste, così come previsto dalle prescrizioni dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) rilasciata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla successiva convenzione del 22 maggio tra Siderurgica Triestina e Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA).

Lo ha reso noto la stessa ARPA che precisa, inoltre, che i lavori dureranno presumibilmente cinque giorni lavorativi, al termine dei quali saranno necessari alcuni ulteriori giorni per il collaudo delle apparecchiature prima della definitiva riattivazione. Per tutto questo periodo i dati della stazione di via Pitacco non saranno pertanto disponibili, ma la qualità dell’aria verrà valutata mediante le altre stazioni di monitoraggio presenti nell’area dello stabilimento siderurgico di Servola. Non verrà pertanto a mancare un adeguato controllo dei parametri di qualità.

Al termine dei lavori la capacità di controllo sarà inoltre potenziata con l’acquisizione di dati relativi alle polveri PM2,5, oltre alle consuete PM10.

L’accordo del 22 maggio prevede che sia affidata ad ARPA la gestione di tre nuove stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria (via Pitacco, via del Ponticello e Porto San Rocco a Muggia), previo adeguamento e potenziamento della strumentazione esistente e la definizione del nuovo protocollo di comunicazione tra le stazioni medesime e il sistema informativo di ARPA.

L’AIA prevede che tali attività, a totale carico di Siderurgica Triestina, si concludano entro la fine di luglio (sei mesi dalla concessione dell’autorizzazione); a fine lavori Siderurgica Triestina consegnerà ad ARPA FVG il nuovo sistema di rilevamento funzionante, comprensivo di tutte le dichiarazione di conformità.

ARC/RM/com

Powered by WPeMatico

facebook
449