Festival della canzone triestina: 7 Dicembre 2013

Domenica 27 ottobre alle ore 15 presso la sede dell’Associazione Meta Turisti in via Alpi Giulie avranno luogo le audizioni ufficiali valevoli per scegliere i brani partecipanti al 35.o Festival della Canzone Triestina. Ci sarà dunque una selezione per le canzoni iscritte con le esecuzioni “dal vivo” per conoscere le nuove composizioni musicali in vernacolo triestino che gareggeranno e saranno poi in lizza per contendersi la palma della canzone inedita più bella della città di San Giusto per il 2013. Le iscrizioni sono scadute il 21 ottobre ultimo scorso.
L’annuale classico avvenimento canoro cittadino intende sostenere la musicalità d’autore “doc” e la qualità poetica dell’idioma locale. Questo Festival costituisce l’ideale continuazione dello storico e popolarissimo Concorso della Canzonetta Triestina ideato nel lontano 1890; si svolge con l’organizzazione diretta da Fulvio Marion (ideatore dell’evento nel 1977) insieme con l’Associazione M.E.T.A. Turisti, con l’adesione dell’Assessorato al turismo della Regione FVG. L’avvenimento – al quale hanno anche partecipato quali ospiti d’onore negli anni passati prestigiosi personaggi come Teddy Reno, Daniela Mazzucato e l’indimenticabile Lelio Luttazzi – ha anche carattere promozionale in quanto le canzoni ai primi tre posti nella classifica finale parteciperanno al Festival della Canzone Dialettale del Friuli Venezia Giulia nella prossima estate al Parco delle Rose di Grado
Le canzoni iscritte verranno valutate dunque dall’apposita commissione selezionatrice il 27 ottobre presso l’associazione M.E.T.A. con l’esecuzione live dei cantanti su basi preregistrate a cura degli stessi interessati. Si ricorda che le iscrizioni sono scadute il 21 u.s… Per altre informazioni sono attivi i numeri: 338.6722086 e 338.3907780.

Il 35.o Festival Triestino si terrà il 7 dicembre al Teatro Orazio Bobbio: Precisa Fulvio Marion: “Le audizioni dal vivo per la prima volta con i protagonisti vagliati direttamente dalla commissione costituiscono un metodo valutativo preciso e rigoroso per giudicare la canzone e i suoi interpreti. Per quanto sarà riguarda poi il Festival confermiamo che sarà un’Edizione con molte novità, motivi di attrazione e sorprese, finalizzata anche alla musicalità triestina verso i i giovani – pur mantenendo l’inalienabile qualità della tipica melodia locale – allo scopo di rinnovare e modernizzare questo storico ed esclusivo avvenimento”.
Un’Edizione rinnovata dunque per questo tipico evento della canzone d’autore “doc” giuliana all’insegna della più genuina triestinità che nei suoi valori poetico-musicali ritrova la sua peculiarità più autentica e il suo maggiore richiamo per le tradizioni della splendida città di San Giusto.
Nella foto Micali: la cantante Manuela Sapla e gruppo (Premio della Critica nella precedente 34.a Edizione con un brano di Sofia e Laura Cossutta e dedicato a Italo Svevo).

478