Festival Majano: concerti nel segno della solidarietà e della grande musica

Dopo l’enorme successo delle prime due settimane tra musica, hip-hop e sport che hanno portato nel piccolo centro friulano oltre 30mila visitatori, il 53° Festival di Majano si prepara a vivere il terzo weekend all’insegna di un ricchissimo programma all’insegna di musica, solidarietà e motori.
Il primo grande appuntamento è fissato alle ore 21:30 di domani, venerdì 2 agosto, con ROCK AGAINST CANCER, un concerto per raccogliere fondi a favore del CRO di Aviano, che vedrà sul palco principale del Festival importantissimi musicisti del panorama nazionale quali il chitarrista Diego Arrigoni e il bassista Stefano Forcella dei Modà e Fabrizio “Bicio” Leo, storico produttore e già chitarrista di Eros Ramazzotti, Renato Zero, Lucio Dalla e tantissimi altri.
L’iniziativa si prefigge di raccogliere fondi per la lotta contro il cancro attraverso concerti di musica Rock e nasce dalla volontà di amici e parenti di commemorare Enrico “Riky” Comelli scomparso il 23 gennaio 2012 a causa di questa terribile malattia. Al centro di tutto l’evento rimane la musica Rock suonata dal vivo e, per l’occasione, è nata la Band dei THUNDER KIDZ, una formazione “All Stars” composta da più musicisti che si alternano sul palco e che ripropongono grandi classici della musica Hard Rock. Per l’occasione saranno supportati da elementi dei WHY OUT, hard rock Cover Band di provata esperienza, che aprirà e collaborerà attivamente alla serata.
Sempre nella serata di domani venerdì 2 agosto (alle ore 19:00 al Ristorante Dal Asìn – prenotazione obbligatoria telefonando allo 0432 959060 oppure inviando una e-mail a [email protected] – costo: 15 euro a persona) si terrà la seconda degustazione guidate di vini e prodotti del territorio, “VINO, CIBO E… FANTASIA!”, che tratterà il tema degli spumanti a cura di Stefano Trinco, Diana Candusso in abbinamento ai piatti di pesce preparati dallo chef Manuel Marchetti.

Spazio a un graditissimo ritorno nella serata di sabato 3 agosto, sul palco principale del Festival di Majano si esibiranno i PINK SONIC, la più importante tribute band italiana dei Pink Floyd in un’autentica serata celebrativa di un gruppo che ha segnato intere generazioni e continua a segnarle.
Accompagnati dalle storiche coriste dei Pink Floyd MC BROOM SISTERS, i Pink Sonic proponendo brani che vanno dal “Piper at the Gates of Dawn” fino al “The Division Band” presentano uno spettacolo fresco ed emozionante con un puro approccio rock alla musica dei Pink Floyd.
Domenica 4 agosto sarà invece la volta di MAJANO MOTORI 2013, un vero e proprio contenitore di spettacolari esibizioni dedicati ai motori che, a partire dal mattino, ospiterà il 5° Car Tuning Festival di Majano – 2° Memorial Davide Bogaro, il 1° Raduno di Auto d’Epoca, il 1° Truck Day, il 1° Raduno di Auto Americane e l’esibizione di auto radiocomandate.
Alle 16 di domenica 4 agosto partirà anche la gara ciclistica 26° Gran Premio “Festival di Majano”, cat. Giovanissimi, organizzato dall’Associazione Ciclistica Buiese, mentre in piazza Italia, per i più piccoli è garantito il divertimento con fantastici giochi (bolle di sapone, clown, giocolieri…). Alla sera appuntamento in Piazza Italia con PETRIS E I SOLISTI e in Happy Area con Electrosound, guest l’accoppiata TOMMY VEE – MAURO FERRUCCI, Dj Massimo Rossini e MC Ivan B.

Non si ferma il Festival di Majano e nella serata di lunedì 5 agosto (inizio ore 20:30 in piazza Italia) propone un importante appuntamento d’approfondimento intitolato “LA NOSTRA SIRIA”, un evento realizzato dall’Associazione Majano C’E’ 1.5.9. per accendere i riflettori sul conflitto siriano, troppo spesso dimenticato. La serata prevede un dialogo a più voci con Toni Capuozzo, giornalista e vice direttore del Tg5, Eva Ziedan, giovane siriana dottore di ricerca in Archeologia presso l’Università di Udine, Sandro Minisini, che dal 2001 al 2003 ha insegnato italiano ad Aleppo e diretto il Centro di lingua italiana dell’Università della stessa città siriana, moderati da Anna Piuzzi, giornalista del settimanale diocesano “La Vita Cattolica”.
L’evento sosterrà l’Associazione “Time for Life”, nata con l’obiettivo di raccogliere donazioni di medicinali, denaro, cibo e beni di prima necessità da destinare alle popolazioni colpite dalla guerra in Siria (in particolare i bambini) e nella stessa sera, verrà consegnato a “Time for Life” il materiale raccolto durante una straordinaria gara di solidarietà svoltasi nei mesi scorsi a Udine.

Proseguono anche le significative proposte artistico culturali del 53° Festival di Majano: lo Spazio d’Arte “Ciro di Pers” ospita la mostra del popolare artista friulano Luciano Ceschia, a cura di Alessandro Venuti, mentre nell’area festeggiamenti sono stati ritagliati due spazi per la mostra “Immobili Abitanti”, sempre a cura di Alessandro Venuti, e “Arte & Architettura – Premio Marcello D’Olivo”. Le mostre saranno accessibili al pubblico nei giorni di apertura del Festival, escluse le giornate del 24, 27 e 28 luglio, secondo i seguenti orari: feriali e sabato: 19.00 – 23.00 / festivi e domenica: 17.00 – 23.00.

Lascia un commento

662