festivalshow lignano
Dopo i successi ottenuti a Bibione lo scorso 6 agosto e a Jesolo il 13, ecco la terza data al mare di Festival show. E’ la spiaggia più importante del Friuli Venezia Giulia ad essersi aggiudicata la tappa estiva per eccellenza del tour di Radio Birikina e Radio Bella & Monella, che sta registrando un bagno di folla ovunque.
E’ l’ultima, delle otto complessive di Festival show 2015, prima della finalissima in programma all’Arena di Verona il prossimo 9 settembre.

L’appuntamento pianificato su iniziativa del Comune di Lignano Sabbiadoro in collaborazione con Lignano Sabbiadoro Gestioni, si svolgerà giovedì 20 agosto e approderà per il sesto anno consecutivo nella centrale location della Beach Arena sul Lungomare Trieste: è ormai l’appuntamento musicale fisso di agosto per le migliaia di ospiti che affollano la località balneare.
I tecnici stanno già lavorando per approntare lo stage dell’evento. Di fronte all’imponente palcoscenico, la grande tribuna che ospiterà, fino ad esaurimento posti, il pubblico a sedere; chi non troverà posto, avrà…la spiaggia a disposizione.
E dopo i successi di pubblico degli anni scorsi, l’organizzazione non poteva non ripetersi, mettendo in planning un cast di stelle della musica e di giovani emergenti.
La serata, ad ingresso libero, sarà condotta da Giorgia Palmas, apprezzata in ogni data per la sua solarità, bellezza e bravura, con lei sul palcoscenico il coordinatore della rassegna itinerante, Paolo Baruzzo: insieme un tocco di allegria, complicità e professionalità per la festa della musica.

“S’annunciano tre ore di canzoni e coreografie nella prestigiosa location della Beach Arena – afferma Paolo Baruzzo, capofila dell’evento – proprio per offrire una grande occasione di divertimento ai tanti turisti che affollano Lignano in questi giorni. Un ringraziamento alla Società Lignano Sabbiadoro Gestioni e al Comune di Lignano Sabbiadoro che si sono prodigati per riconfermare questa kermesse musicale come grande festa dell’estate. E noi a Lignano ci torniamo sempre volentieri, proprio per la grande accoglienza dimostrata a Festival show”.

Sono solo top player gli artisti che saliranno sul palcoscenico e si racconteranno coi loro brani di maggiore successo per l’appuntamento musicale clou dell’estate lignanese.

Iniziamo dai cantautori. Alla Beach Arena sarà presente Marco Masini. Subito dopo il Festival di Sanremo ha pubblicato “Cronologia”, un album triplo che, oltre a cinque inediti, raccoglie le hit di una ventennale carriera condotta dall’artista fiorentino capace di sorprendere ed emozionare. Dalle canzoni di denuncia alle pagine d’amore, tutti hanno cantato e cantano i suoi capolavori. Suo collega, decisamente più giovane, per anagrafe e per curricula, ma del quale si sentirà molto parlare in futuro, è Fabio Curto. Un artista di strada, spontaneo, vero. Partito da Acri con una valigia di sogni, ha trovato sulla sua strada un talent che ne ha vaorizzato le virtù. E’ lui il vincitore dell’ultima edizione di “The Voice of Italy”.
Lui, spalleggiato da Roby Facchinetti che è anche il supervisore dell’album di debutto, “Fabio Curto”, in uscita il 28 agosto. E, a fianco dell’allievo, a Lignano Sabbiadoro, ci sarà anche il maestro. Dovremmo scriverlo con la “m” maiuscola, considerato che, nel 2016, per Roby Facchinetti ci sarà da festeggiare il mezzo secolo di carriera. La sua, che è anche quella dei Pooh. Ci sarà la reunion della band più amata d’Italia ma, intanto, Roby Facchinetti, approfitterà della Beach Arena per raccontarsi, in sintesi, con un pianoforte ma non solo. Difficile racchiudere in un quarto d’ora di musica la storia artistica di una vita, ma ci proverà.
Compito altrettanento difficile anche per un altro gruppo storico della canzone italiana. Loro, i cinquant’anni di carriera, li hanno già superati da un po’, ma sono sempre vivi, come la loro musica. Sono i Nomadi.
Parlando di cantautori raramente si pensa che questo segmento vive anche di una sezione femminile. Ecco allora arrivare a Lignano, il 20 agosto, Levante, ex-leader delle Effemeridi con le quali, nel 2009, su iniziativa del maestro Andrea Casamento, partecipò a tutte le date del Festival Show. Cantava la sigla.
Oggi torna da ospite, forte di un album dai risultati d’oro e di brani che la stanno collocando sempre più nell’olimpo dell’eva canora nazionale.

Tra gli ospiti attesi, a condividere l’amore per la sua terra con la presentatrice Giorgia Palmas, ci saranno tre straordinari artisti: Marco Carta, un anno fa certificato platino per la sua “Splendida ostinazione”, oggi in attesa di pubblicare un nuovo album e, nel frattempo anche autore di un libro. Ha vinto tutto, in tema di premi e riconoscimenti. Ma ha soprattutto conquistato un pubblico, grande, un successo consolidato che non è più una semplice promessa; Valerio Scanu, recentemente naufrago de “L’Isola dei Famosi” e personaggio di punta al “Tale e Quale Show” e vincitore di un Sanremo in cui ci faceva notare che l’amore si può fare in tutti i luoghi e laghi del mondo; Bianca Atzei, figura amatissima dalle grandi firme attuali dell’autorato italiano. Quest’anno tra i big a Sanremo, Bianca proporrà anche la sua personalissima interpretazione di “Ciao amore ciao” di Luigi Tenco.
Sua collega che sarà della partita friulana, Deborah Iurato. La giovanissima artista, cresciuta nelle terre del Commissario Montalbano di Camilleri, ha lasciato i panorami iblei fra Donnafugata e il mare per salire a Milano e salire nelle classifiche dei dischi e del gradimento dei fan. Sono centinaia di migliaia e non sono solo giovanissimi. Brava Deborah.
Il 20 agosto sarà anche l’occasione per ascoltare gli ultimi due dei dodici giovani concorrenti in gara: Celeste, trevigiana e Marco Pische, romano.

“Il Festival show è l’evento che per la stagione 2015 mette in risalto ancora di più la vocazione di Lignano Sabbiadoro per la grande e buona musica – afferma Massimo Brini, assessore al Turismo del Comune di Lignano Sabbiadoro – e quindi musica e bellezza sono le strategie che la località usa per rilanciarsi nel panorama turistico nazionale ed internazionale. Lignano ha sempre creduto a Festival how, ospitandolo fin dalle prime edizioni, in Piazza Fontana agli inizi del duemila. Il successo crescente di questo evento non poteva che consolidare la nostra città nel prestigioso calendario del tour che tocca, da sedici anni, in ogni estate dieci importanti città del Triveneto”.

A suonare per gli artisti, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana. Le coreografie sono invece di Etienne Jean-Marie e della sua Summer Crew.

Durante la serata raccolta fondi per la Città della Speranza con i volontari che passeranno fra il pubblico a favore della Torre della ricerca di Padova.
Tutto lo spettacolo sarà trasmesso su Radio Bella & Monella e Radio Birikina.
Inizio dello spettacolo alle 21. Dalle ore 20.00, il preshow con gli animatori di Radio Piterpan.

E, ciliegina sulla torta, la sfilata di moda per il contest Diadora Glam Fit 2015. Sfileranno, indossando i capi del brand mondiale dello sport, 14 ragazze, selezionate tra quante si sono iscritte gratuitamente al concorso. Una giuria di esperti decreterà le due miss vincitrici che formeranno la rosa delle 14 finaliste che all’Arena di Verona durante la finalissima del tour, si contederanno il titolo di Miss Diadora Glam Fit 2015. Organizzazione di Mauro Casarin.

Ripresa televisiva per Agon Channel (ch.33) e Antennatre, che trasmettono le varie puntate della kermesse ogni domenica sera.

Grande attesa per la finalissima di Festival show 2015 in Arena a Verona, per il secondo anno consecutivo, il 9 settembre: per questo appuntamento si possono fin d’ora prenotare i biglietti omaggio

facebook
798