Fiera del mobile 2017: gli studenti dal Friuli in visita a Milano

Malignani SGN_scuole aperte-inaugurazione4I distretti della Sedia e del Mobile fanno sinergia sin dalla scuola: martedì 4 aprile oltre 50 studenti del Malignani di San Giovanni al Natisone e dell’Isis Carniello di Brugnera, accompagnati al Cluster Arredo Fvg, visiteranno il Salone del Mobile per testare assieme l’affascinante mondo in cui aspirano ad entrare al termine del percorso scolastico.

I futuri professionisti friulani del legno e dell’arredo, figura sempre più richiesta dalle aziende del territorio, “avranno la preziosa opportunità, offerta dal Cluster a cui faremo continuo riferimento, di immergersi dal vivo in una dimensione diversa e più grande e di cogliere le tendenze progettuali e produttive – commenta Andrea Carletti, preside del Malignani e della sede staccata di San Giovanni al Natisone -. Una lezione spostata nel quartiere fieristico in cui riceveranno stimoli per la loro creatività interagendo con tecnologie, protagonisti, idee, contesti entusiasmanti che li motiverà ulteriormente allo studio”.

I docenti accompagnatori sottolineeranno i passaggi più rilevanti della visita, dalle ultime tendenze ai possibili scenari lavorativi adatti ai ragazzi che, in possesso della lista delle aziende del Fvg e relativo posizionamento in Fiera, potranno conoscere da vicino le imprese della regione. Il settore è in ripresa e gli indicatori economici registrano un continuo segno positivo; ecco perché c’è ottimismo sul futuro dei ragazzi formati nelle scuole professionali dei due Distretti dell’arredo regionale. “Ringraziamo vivamente il Cluster e gli imprenditori che hanno permesso questa iniziativa per i nostri studenti – aggiunge il dirigente scolastico Isis Carniello di Brugnera, Alessandro Basso -, segno della fortunata collaborazione che sarà messa a frutto del distretto del mobile”.

Il Cluster, che porterà gli studenti a Milano in corriera, ha grandi aspettative su questa esperienza, come spiega il presidente Franco di Fonzo.“Potranno già avviare una analisi di fattibilità del loro futuro testando il mondo dell’arredamento e conoscendo le oltre 60 aziende del Fvg presenti in Fiera, con l’auspicio di aver presto personale qualificato pronto ad entrare nel mondo del lavoro con forti stimoli, perché abbiamo bisogno di giovani appassionati, oltre che preparati. E’ la prima volta che le due scuole condividono questa esperienza, un segnale importante che indica la volontà di lavorare uniti dei due distretti del Sistema Casa regionale anche attraverso la condivisione delle scuole”.

1.480