Bearzi

Floro Flores firma col Genoa, mezza Europa vuola Sanchez ma Pozzo resiste

udinese_palermo_-3A sorpresa nella giornata di ieri Floro Flores si è allontanato della corte della Vecchia Signora per firmare stamane oi rossoblu del Genoa. La trattativa però sarebbe stata molto più complessa di quanto sembrava nelle prime ore di ieri. La vicenda si è complicata allorchè il Genoa, scottato dalle 4 reti subite contro l’Udinese e complice la partenza di Sculli verso la Lazio si è trovata nelle condizioni di acquistare una punta da mettere subito in campo. La Juventus da par suo, nell’arco di una complessa vicenda che dovrebbe portare Marchetti a Torino e Storari e Floro a Genova.In soldoni IL genoa avrebbe rinunciato a Marchetti in cambio di Storari (di cui la Juve doveva liberarsi) e il nullaosta su Floro Flores. Tantopiù che la tifoseria bianconera di Torino non sembrava proprio entusiasta della’rrivo dell’attacante napoletano per cui, al momento attuale la Juve rimane ancora priva di un attaccante di valore. L’Udinese che ha fatto un po’ da spettatore in queste due vicende avrebbe lasciato carta bianca a Floro Flores e al suo agente per la decisione visto che comunque si tratta di un prestito oneroso con la possibilità per Floro Flores di tornare a Udine nella prossima stagione. Ma non è finita: nonostante le rassicurazioni di Pozzo sulla permanenza di Sanchez almeno fino a giugno si susseguono le voci su Sanchez che sarebbe entrato nel mirino anche di Barça e Chelsea e i blues di Abramovich per avere subito il cileno sarebbero pronti a mettere sul tavolo qualcosa come 28 milioni di euro. Una cifra che potrebbe far vacillare anche la dirigenza friulana. Il segnale probabilmente arriverà dalla ufficializzazione del prestito di Floro Flores: in caso di partenza del napoletano vorrà dire che la pista su Sanchez è definitvamente chiusa. L’Udinese infatti si troverebbe molto scoperta in attacco con queste due cessioni. Insomma un mercato di gennaio davvero scoppiettante con i bianconeri al centro delle principali trattative di mercato. Domani, mercoledì 18 si riparte con la Coppa Italia: gara secca contro la Sampdoria a Genova per accedere ai quarti dove si affronterà la vincente di Milan Bari

facebook

Lascia un commento

427