PopSockets

Fontanini, “Il Polifonico è un’eccellenza del Friuli”. Plauso da parte del musicologo Alessio Screm

“Riflessi”: il nuovo album del Polifonico di Ruda presentato in Provincia a Udine.
Fontanini, “Il Polifonico è un’eccellenza del Friuli”.  Plauso da parte del musicologo Alessio Screm.

 Il nuovo album del Coro Polifonico di Ruda, Riflessi, è stato presentato in Provincia alla presenza del presidente Pietro Fontanini, del maestro del Polifonico, Fabiana Noro, del presidente Adriano Pelos e del musicologo Alessio Screm, autore delle note introduttive al cd.
L’elegante cofanetto contiene anche il cd Ricuardi un timp accompagnato dall’omonimo volume – pubblicato nel 2013 – interamente dedicato al folclore friulano. Un lavoro che la Provincia di Udine ha voluto sia per sottolineare l’ancoraggio alle radici del coro, sia per evidenziarne la sua dimensione internazionale che in questi anni lo ha portato a vincere ben 25 primi premi ai più importanti concorsi corali del mondo. “Il Polifonico di Ruda rappresenta un’eccellenza musicale del nostro territorio. La Provincia di Udine è orgogliosa di presentare l’ultimo lavoro di questa prestigiosa formazione corale che ha sperimentato diversi generi e tutti con eccellenti interpretazioni. Con le varie performance a livello internazionale e le partecipazioni a concorsi mondiali dà lustro alla nostra terra, alle sue tradizioni e ai suoi valori”. Così si è espresso il presidente Pietro Fontanini che ha formulato i complimenti alla formazione corale, al maestro Fabiana Noro, al presidente Adriano Pelos rinnovando l’invito alla Regione a sostenere con maggiore convinzione questo progetto musicale. “Si tratta di una compagine molto apprezzata a livello internazionale che valorizza la marilenghe e gli autori di casa nostra – ha aggiunto –. In questa sua prestigiosa e impegnativa attività che molto spesso lo porta ad essere testimonial del nostro territorio, il Polifonico di Ruda deve essere supportato in modo puntuale dalla Regione inserendolo il gruppo negli accreditamenti triennali previsti dalla riforma”.
Riflessi è il frutto di due registrazioni dal vivo: la prima all’abbazia di Moggio Udinese, nel luglio del 2014 (Oscar Martinelli); la seconda nella parrocchiale di Turriaco (Gorizia), nel febbraio di quest’anno (Michele Rot). “Abbiamo voluto realizzare un cd interamente dal vivo per non imbrogliare il nostro pubblico – ha spiegato il presidente del Polifonico, Adriano Pelos – nel senso che spesso si ascoltano dei cd che poi non trovano riscontro nelle interpretazioni dal vivo degli stessi autori. Chi invece acquisterà Riflessi ascolterà il Polifonico come lo ascolterebbe in qualsiasi altro concerto. Con i difetti e i pregi, insomma, di un concerto dal vivo. Compresi qualche disturbo del pubblico o delle campane il cui suono naturalmente è entrato in qualche brano. Il tutto – ha aggiunto Pelos – dà al lavoro quel senso di autenticità che poi è una delle caratteristiche cui teniamo di più”.

Powered by WPeMatico

facebook
700