Fontanini: startup e coworking per rilanciare il centro storico

“Hai una startup o una iniziativa imprenditoriale che deve crescere? Se insedi i tuoi uffici a Udine, ti aiutiamo noi.”, questo il pensiero e la proposta del candidato sindaco Pietro Fontanini, contenuta nel programma elettorale.

Abbiamo delle eccellenze nel nostro comune che si chiamano Università di Udine e Friuli Innovazione, che lavorano tutti i giorni per forgiare nuove menti e professionalità permettendo loro poi di trovare una possibilità di lavoro concreto o un percorso imprenditoriale; per questo Pietro Fontanini ritiene che anche il comune di Udine debba fare la sua parte, mettendo a disposizione immobili inutilizzati di proprietà comunale e favorendo la nascita di iniziative pubblico-privato che sostengano ad Udine lo sviluppo professionale dei nostri ragazzi.

“Chi meglio di Friuli Innovazione sarebbe in grado di guidare la scelta di nuove iniziative, magari provenienti anche dal resto della regione, da premiare con uffici gratuiti per un periodo di avviamento piuttosto che con spazi dove sviluppare idee e professionalità?” a questo si aggiunge la possibilità di aprire le porte ad aziende ed iniziative imprenditoriali che spesso vengono a prelevare i nostri laureati per portarli in altri comuni – “beh noi riteniamo che forse quelle aziende se trovassero una comfort zone ad Udine, visto che qui trovano le proprie risorse, forse potrebbero anche insediarsi…”.

Insomma, questa visione vuole essere una vera apertura alla nuova economia e, vista la dislocazione degli spazi a disposizione del comune di Udine, potrebbe essere un modo finalmente innovativo di rilanciare la vita del centro storico, puntando su quel terziario avanzato che ha fatto grandi tante città.

1.509