Bearzi

FORMA Free Music Impulse: elettronica con artisti di fama mondiale. 3-4 novembre a Udine

mikomikona

Oltre un mese in cui il Friuli Venezia Giulia è diventato culla delle arti elettroniche. Merito di Hbrida associazione culturale, che ha ideato Forma Free Music Impulse, festival internazionale di arti elettroniche che dal 29 settembre ha toccato sei comuni regionali (Tarcento, Lusevera, San Pietro al Natisone, Comeglians, Staranzano, Udine) dove sono stati protagonisti artisti internazionali di primo livello e che ha poi portato le eccellenze della musica elettronica friulana fuori dai suoi confini per le date di Tolmino (Slovenia) e Arnoldstein (Austria). Il tour di 20 concerti, compresi i momenti di ascolto, proiezioni e workshop di livello internazionale che hanno offerto una panoramica a 360° sulle pratiche che sfruttano le potenzialità messe della tecnologia in ambito artistico, troveranno culmine nelle ultime giornate di festival, previste nel capoluogo friulano.
A Udine al Teatro Palamostre, venerdì 3 novembre ci sarà il concerto di Kassel Jaeger, Mikomikona, Ryoji Ikeda e il giorno dopo, sempre al Palamostre, si replicherà con Sculpture, Cellule D’Intervention, Metamkine, Emptyset. Nomi che fanno parte dell’apice della cultura musicale elettronica e che Hybrida ha avuto la forza e il merito di portare in Friuli Venezia Giulia, offrendo la possibilità ai cultori del genere ma anche e ai curiosi di entrare in contatto con il meglio che il mondo dell’elettronica può offrire. Basti pensare che Ikeda, con i suoi otto album in quasi vent’anni, un numero infinito di installazioni e performance dove la sua arte videosonora si è trasformata in esperienza sensibile e un’innegabile lungimiranza nell’interpretare il rapporto fra arte e tecnologia, è diventato una delle figure più rappresentativa della cosiddetta abstract-techno. Prima di arrivare a Udine, infatti, si è esibito in queste settimane al Metropolitan di New York e a Shangai e, dopo il concerto del Palamostre, si sposterà a Barcellona finendo poi a Houston. «La mia intenzione – ha raccontato il giapponese – è sempre polarizzata da concetti di bellezza e del sublime. Per me, la bellezza è cristallina, razionale, precisa, semplice, elegante, delicata. Il sublime è infinito, infinitesimale, immenso, indescrivibile, inafferrabile. La bellezza più pura è il mondo matematico».
L’avvicinamento ai concerti di venerdì 3 e sabato 4 è cominciato lunedì 30 ottobre, con un programma di ascolti a Spazioersetti, in viale Volontari della Libertà 43 a Udine. L’ingresso al pubblico è libero e gli spazi saranno aperti fino a sabato 4 Novembre dalle 17 alle 21: ogni giorno alle 18.30 un ascolto guidato a una delle composizioni in scaletta. E dal 2 al 4 novembre, da Kobo Shop in via Palladio a Udine, sarà proiettato Ruins Rider di Pierre-Luc Vaillancourt a testimoniare la necessità di Hybrida Space di includere anche le arti visive nel programma del festival. L’acquisto dei biglietti per le serate del 3 e 4 novembre si può effettuare presso i punti SisalPay o online. La biglietteria del Palamostre sarà aperta dalle 18 alle 21 e si può anche acquistare il pacchetto per entrambe le serate a 24,90 euro.

FORMA FREE MUSIC IMPULSE#8
FESTIVAL DI ARTI ELETTRONICHE
FRIULI VENEZIA GIULIA | AUSTRIA | SLOVENIA
CONCERTI | PERFORMANCES | WORKSHOPS | INCONTRI
6 SETTIMANE | 20 CONCERTI | 4 WORKSHOPS

CONCERTI
29 settembre Lusevera | Grotte di Villanova
Antonio Della Marina & Alessandra Zucchi
30 settembre Tarcento | Cinema Margherita
Donato Epiro + Gea Brown
6 ottobre San Pietro Al Natisone | SMO
Reel To Reel / Tape Music: lezione / ascolto e live performance a cura di Giovanni Lami
7 ottobre Comeglians | Ex latteria di Povolaro – Maranzanis
Divus + Xennan
14 ottobre Tolmino | Mink
Jestern + The Outspace Tunes Of Gullidanda & Al Sagor
21 ottobre Staranzano | Dobialab
Chicaloyoh + The Junkologist + Robedoor
27 ottobre Arnoldstein | Kulturhaus
Slum + Deison & Hybrida lightshow
28 ottobre Udine | Lino’s & Co
Marta De Pascalis
Hoof soundsystem dj set
3 novembre Udine | Teatro Palamostre
Kassel Jaeger + Mikomikona + Ryoji Ikeda
4 novembre Udine | Teatro Palamostre
Sculpture + Cellule D’Intervention Metamkine + Emptyset

________________________________________

31 OTTOBRE – 4 NOVEMBRE UDINE
WORKSHOPS, CONFERENZE, VISIONI E ASCOLTI

WORKSHOPS

I° seminario
31 Ottobre – 2 Novembre
GRM sound transformation and electroacustic composition
Tenuto da François Bonnet e Emmanuel Favreau
II° seminario
31 Ottobre – 2 Novembre
Hi Books
Tenuto da Martin Romeo
III° seminario
2 Novembre
Reprogramming media machinery
Tenuto dal duo Mikomikona
IV° seminario
3 Novembre
Live expanded cinema
Tenuto da Jerome Noetinger, Christophe Auger and Xavier Quérel

ASCOLTI

30 Ottobre – 4 Novembre
Negli spazi della galleria Spazioersetti verrà diffusa una selezione di opere elettroacustiche che hanno anticipato e profondamente influenzato l’estetica della musica elettronica contemporanea.

VISIONI

2 – 4 novembre
Negli spazi del Kobo Shop proiezione di Ruins Rider di Pierre-Luc Vaillancourt

facebook
1.831