telegram

Forni Avoltri: uomo salvato dalla valanga

valanga_4465Si è sfiorata ancora una volta la tragedia in questo inverno che ha purtroppo colorato il bianco della neve con il rosso del sangue. Il pronto intervento del soccorso alpino ha impedito che a Forni Avoltri, in provincia di Udine, un uomo rimanesse sotto la valangaUn quarantunenne di Tarcento, Roberto Casato, è stato estratto vivo, nel pomeriggio dle giorno di San Valentino, da sotto una valanga. L’uomo, che  stava compiendo un’escursione con gli sci d’alpinismo sopra Forni Avoltri (UD) nei pressi della casera Moraretto, attraversando un pendio aperto,  è stato travolto da una slavina staccatasi dalla mntagna. Una donna che ha occasionalmente assistito alla scena ha subito lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti prima i volontari del Soccorso alpino del bellunese, impegnati in un’esercitazione a poca distanza, e poi i colleghi della stazione di Forni Avoltri del Corpo Nazionale Soccorso alpino e Speleologico del Friuli Venezia Giulia.

I soccorritori in pochi minuti hanno raggiunto l’area della slavina con un elicottero, e, avvalendosi di un’unità cinofila, sono riusciti a ritrovare Casato. L’uomo era stato completamente ricoperto dalla neve, ma per sua fortuna il cane del Soccorso alpino del bellunese è riuscito ad individuarlo in brevissimo tempo. Casato è stato recuperato e dopo essere stato portato a Forni Avoltri, è stato accompagnato all’ospedale di Tolmezzo per accertamenti. Le sue condizioni comunque, sono sembrate buone.

L’intervento, cominciato poco dopo mezzogiorno, si è concluso un paio di ore dopo, coinvolgendo una trentina di volontari.

745