fiorentina_udinese-7
La Fiorentina batte 4-1 l’Udinese ma non riesce a fare passi avanti nella volata che porta all’Europa League: sono sempre 4 infatti i punti che la separano dalla sesta in classifica. Situazione praticamente invariata anche per l’Udinese, che resta al quart’ultimo posto, con l’Atalanta staccata di tre lunghezze. Per i friulani è l’undicesima sconfitta in 16 trasferte, per i viola la nona vittoria casalinga. Fiorentina in vantaggio con Vargas. Pepe segna il gol del pareggio. A seguire segnano Gilardino, Santana e Jovetic

Pasquale Marino e’ preoccupato. La sua Udinese ha perso ancora in trasferta e il problema e’ che l’ha fatto alla solita maniera. “Abbiamo creato tanto, Frey e’ stato bravo in tante occasioni, poi e’ arrivato il 2-1 della Fiorentina ed e’ finita – spiega il tecnico dei bianconeri -. E’ un problema psicologico, ci facciamo condizionare dalla classifica e dopo il gol di Gilardino abbiamo smesso di giocare. Peccato perche’ nel primo tempo avevamo fatto molto bene, meritavamo di chiudere in vantaggio, dispiace perche’ sembrava una gara abbordabile, poi sull’1-1 abbiamo preso il gol della Fiorentina su una ripartenza ed e’ assurdo per una squadra che si deve salvare. Chi lotta per non retrocedere puo’ accontentarsi anche del punto, invece ci manca questa vittoria in trasferta e la cerchiamo con troppa foga lasciando spazi agli avversari. L’anno scorso fuori casa abbiamo vinto tanto sfruttando la velocita’ dei nostri attaccanti, quest’anno non abbiamo mai vinto e questo ci condiziona, abbiamo preso cosi’ il secondo gol che ci ha tagliato le gambe perche’ dopo il 2-1 non abbiamo piu’ giocato”.

Simone Pepe “Se l’Udinese dovesse finire in serie B, io sarei disposto ad andarci insieme a lei, perchè se questo dovesse accadere sarebbe anche colpa mia, perchè sono uno dei giocatori più importanti di questa squadra. Quindi sarebbe un mio dovere. Non so cosa accadrà in futuro il presidente Pozzo ci ha detto che sta preparando un programma, aspetto che mi chiami e vediamo. Adesso però concentriamoci su questo finale, mancano poche partite, dobbiamo assumerci tutti più responsabilità. Timore di retrocedere? Non chiedetemelo più, mi viene l’ansia”.














MARCATORI: pt 36′ Vargas, 41′ Pepe; st 10′ Gilardino, 23′ Santana, 39′ Jovetic

FIORENTINA (4-4-1-1) : Frey; Comotto, Kroldrup, Felipe, Gobbi; Santana, Zanetti (12′ st Donadel), Montolivo, Vargas (1′ st De Silvestri); Jovetic; Gilardino (30′ st Keirrison). A disp. Avramov, Bolatti, Ljajic, Babacar. All. Prandelli.

UDINESE (4-3-3): Handanovic; Isla (28′ st Cuadrado), Ferronetti, Zapata, Lukovic (22′ st Pasquale); Sammarco (42′ st Agyemang-Badu), Inler, Asamoah; Sanchez, Di Natale, Pepe. A disp. Belardi, Lodi, Geijo, Corradi. All. Marino

ARBITRO: Gava di Conegliano

NOTE: Ammoniti: Comotto, Gobbi, Zanetti, Montolivo (F); Ferronetti, Pepe (U). Rec.: pt 2′, st 3′.

Lascia un commento

499