Franceschini sta bene. Rimarrà nella struttura di Cardiologia qualche giorno

francechini.-ud20jpg

Facendo seguito a quanto comunicato nella serata di ieri, in relazione alle condizioni di salute del ministro Franceschini la Direzione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Udine comunica che il decorso clinico successivo alle terapie messe in atto è regolare e prosegue in modo favorevole: il paziente infatti ha risposto positivamente alle terapie ed ha trascorso una notte serena. Resterà ancora degente alcuni giorni nella struttura di Cardiologia diretta dal dott. Alessandro Proclemer.

Attualmente il Ministro è di buon umore e ringrazia tutti coloro che gli hanno fatto sentire la partecipazione attraverso messaggi e contatti diretti. Tuttavia chiede cortesemente di astenersi nei prossimi giorni da visite e contatti al fine di non ostacolare le normali attività dell’area cardiologica della quale è attualmente ospite. Ringrazia inoltre tutti gli operatori sanitari che sono intervenuti con professionalità, competenza e tempestività

<strong>Franceschini: bollettino medico, sindrome coronarica acuta</strong>

Sindrome coronarica acuta: questa la diagnosi che i sanitari dell’ospedale di Udine hanno diagnosticato al ministro per i Beni culturali e il turismo, Dario Franceschini, ricoverato nel capoluogo friulano dopo un malore che lo aveva colto a Palmanova. I medici – come precisato nel bollettino medico – hanno precisato anche che ”la sindrome è stata trattata tempestivamente e positivamente”. Il ministro – che non ha mai perso conoscenza – è sempre rimasto vigile. I medici che lo hanno visitato anche infine precisato che non è possibile stabilire un evento scatenante la sindrome coronarica che ha colpito il ministro.

808