Bearzi

Francesco De Gregori a Pordenone. 27 marzo 2015

De Gregori_Foto di Daniele Barraco©
Poco più di venti giorni ci separano dalla partenza del “VIVAVOCE Tour” di Francesco De Gregori, nuovo attesissimo progetto live per “il principe” che, vista la grande richiesta, vede oggi annunciate quattro nuove date a Avellino, Ferrara, Bassano de Grappa e Bolzano. Quattro concerti che vanno a completare il programma di una ricca tournée, che conta ora 26 live nei palazzetti e teatri delle principali città italiane. De Gregori partirà proprio dalla sua Roma il 20 marzo, per chiudere proprio a Bolzano il 29 maggio. In Friuli Venezia Giulia l’unico imperdibile appuntamento sarà venerdì 27 marzo al Palasport Forum di Pordenone, evento organizzato da Azalea Promotion, in Collaborazione con il Comune di Pordenone, La Regione Friuli Venezia Giulia e F&P Group. I biglietti per quello che si annuncia come uno degli appuntamenti musicali più attesi della stagione, inserito nel pacchetto “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG, sono in vendita online su Ticketone.it e nei punti autorizzati Ticketone e Azalea Promotion. Per info www.azalea.it.
All’avvicinarsi della partenza del “VIVAVOCE TOUR”, scopriamo qualche particolare in più relativamente allo show, a cominciare dalla band che accompagnerà Francesco De Gregori sul palco, un super gruppo di 10 musicisti composto da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax). Sul palco De Gregori presenterà dal vivo l’album “Vivavoce”, uscito a metà novembre, entrato direttamente nella top 5 dei più venduti e ora certificato disco di platino per le oltre 50 mila copie vendute. In “Vivavoce”, l’artista rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i brani del suo repertorio, canzoni divenute vere e proprie colonne sonore della storia della musica italiana. Prodotto da Guido Guglielminetti, “Vivavoce” contiene anche “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen, che l’artista ha riadattato in italiano e proposto spesso live nei suoi concerti, ora per la prima volta in una versione registrata in studio. Nel doppio album anche una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana.
Dopo “Alice” (cantato in duetto con Ligabue) e “La Donna Cannone” che, in questa nuova versione, vede la collaborazione di Nicola Piovani che ne ha arrangiato e diretto gli archi, è in questi giorni in rotazione radiofonica “Generale”, terzo singolo estratto da “Vivavoce”. Con il concerto di Francesco De Gregori il Palasport Forum di Pordenone si riconferma “teatro” di grandi eventi live. Dopo il cantautore romano, sabato 25 aprile sarà la volta di un altro grande spettacolo, quello dei Negrita, rock band fra le più influenti della scena italiana degli ultimi 20 anni.

facebook
403