Freevoices: Navi in un mare di note

Free

Sarà il recital “Navi in un mare di note” del gruppo Freevoices a concludere mercoledì 30 marzo alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Monfalcone la giornata inaugurale del Festival letterario GEOgrafie giunto quest’anno alla sua quarta edizione.  Inserito nella kermesse, organizzata  dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monfalcone in collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge, lo spettacolo nasce dalla scrittura di Roberto Covaz che ha voluto ripercorrere, in una serie di testi, affidati alla  lettura della compagnia Lettori in Cantiere, la storia delle più celebri navi costruite negli arsenali di Panzano. Si delineano così le note di un viaggio in 12 canzoni che i Freevoices ripercorreranno con la consueta bravura ed energia che contraddistingue ogni loro spettacolo :  un percorso intorno al mondo in lingue ed idiomi diversi dove , tra una traversata e l’altra, saranno proposte le storie di navi divenute leggendarie. Premio Maria Carta 2017, il gruppo Freevoices diretto da Manuela Marussi svolge un’intensa attività concertistica con spettacoli a tema nello stile dello “show-choir” dove al canto si uniscono azioni sceniche e coreografiche. Proprio tale caratteristica, che è la loro cifra originale,  ha portato i Freevoices a realizzare in questi anni più di 100 recital e spettacoli in Italia e all’estero. Nel 2019, i Freevoices hanno ottenuto la loro consacrazione internazionale con una tournée in Argentina dove si sono esibiti nella capitale Buenos Aires, e in numerose altre città. Nella serata i Freevoices saranno accompagnati dal violino della concertista Laura Grandi mentre al pianoforte siederà Gianni Del Zotto arrangiatore delle musiche. Le percussioni sono di Francesco Pandolfo, al basso Gaia Aprato e al flauto Chiara Baccino. Coreografie di Marco Rigamonti (Teatro Litta Milano). Ingresso libero con Green Pass Rafforzato. Prenotazione dei biglietti  scrivendo a [email protected] 

 FOTO: Camilla Anchisi Photography

712