Friuli al primo posto per consumi di Chinotto

PER LA SANITA' RISORSE DA BIBITE, TABACCO E GIOCHI
Regione che vai, gusto che trovi. Anche al supermercato, dove i consumatori piemontesi e valdostani divorano pane e grissini, con una spesa media annua di 512 euro. A sorpresa il Friuli ha il primato dei consumi di chinotti con una spesa annua di 90 euro. Sono alcuni dati emersi dalla ricerca di italiani.coop dal titolo “Le 1000 tavole degli italiani”, un’elaborazione di Ref Ricerche su dati Istat su chi mangia e cosa, dal Nord al Sud dello Stivale.

I consumatori toscani, secondo la ricerca Coop, hanno il record di acquisti di carne di coniglio e selvaggina, per una spesa pro-capite di circa 115 euro l’anno, ma a sorpresa, scontrini alla mano, sono superati dai friulani per consumi di carne di manzo. Nella terra della bistecca alla fiorentina la spesa media procapite per la carne di manzo è di 243 euro, in Friuli Venezia Giulia la stessa voce di spesa vale 254 euro a testa l’anno

Il nuovo interactive di italiani.coop permette di scoprire cosa amano mettere in tavola gli italiani. Nella dieta dei lombardi, ad esempio, un must have sono i formaggi per i quali la spesa media annua è di 489 euro, mentre nel Lazio il carrello della spesa contiene spesso il latte intero per il quale si spendono mediamente 294 euro l’anno. In Puglia invece non tramonta la passione per le carni equine, con una spesa media annua di 94 euro. La Sardegna ha il primato regionale per la spesa di caffè, che nel conto della spesa vale mediamente 173 euro l’anno.

La schermata on line può essere molto utile anche per le imprese produttrici e l’industria alimentare che, selezionando regione per regione, possono visualizzare i prodotti più richiesti per area geografica.

11.821