Friuli Doc 11-14 Settembre 2014

Friuli Doc 2013
Ancora pochi giorni per presentare la domanda di partecipazione alla XX edizione di Friuli Doc, la più grande rassegna enogastronomica regionale in programma quest’anno dall’11 al 14 settembre. Gli uffici del Turismo del Comune di Udine informano che il termine tassativo per la presentazione delle domande è lunedì 21 luglio. Dopo quella data chi vorrà partecipare alla kermesse non potrà più farlo.

In base al nuovo regolamento approvato il mese scorso dalla giunta su proposta dell’assessore alle Attività produttive e Turismo, Alessandro Venanzi, infatti, entro il 20 giugno di ogni anno sarà necessario spedire tutta la documentazione. Solo per quest’anno, visti i tempi stretti successivi all’approvazione del nuovo regolamento, si è deciso che il termine ultimo sarà il 21 luglio.

friuli doc

Alla domanda di partecipazione, regolarmente compilata, dovrà essere allegato il modello allacci, l’indicazione dei piatti/bevande proposte e dei costi che si desidera praticare, oltre alla richiesta di occupazione di suolo pubblico. Tutti i documenti necessari e i moduli da compilare, comunque, sono scaricabili dal sito internet www.comune.udine.it o possono essere ritirati all’ufficio turismo del Comune.

Molte, lo ricordiamo, le novità previste dal nuovo regolamento che intende, per seguire le linee dettate dall’amministrazione comunale, riabbracciare i valori fondanti della prima edizione del 1995, creare una sempre maggiore identificazione territoriale, consolidare la valorizzazione dei prodotti locali e la loro costante tracciabilità. Più in generale una maggiore trasparenza e chiarezza nelle regole per partecipare alla manifestazione a vantaggio di tutti i soggetti coinvolti.

Per quanto riguarda il punti principali contenuti nel nuovo testo, ricordiamo ad esempio quelli riguardanti le date e gli orari di apertura degli stand e quelli dedicati espressamente all’allietamento musicale, i soggetti che possono partecipare, le regole per gli esercizi di somministrazione, la partecipazione dei borghi o la somministrazione delle bevande. Chiari anche i criteri fondamentali della rassegna, ovvero proporre esclusivamente prodotti tipici e di qualità, con particolare attenzione a quelli doc, e dovranno garantire la tracciabilità, che deve essere legata al territorio. Ma non solo, perché i partecipanti dovranno assicurare, tra l’altro, il decoro degli allestimenti con strutture di colore neutro in modo tale da uniformare anche l’impatto visivo generale della kermesse privilegiando l’utilizzo di sedie e tavoli al posto di panche e tavoloni. Per quanto riguarda il comparto strettamente legato all’agroalimentare, il nuovo regolamento prevede che sia ammessa solo la presenza di espositori, consorzi, enti, comunità rappresentative del territorio, pro loco, sagre regionali e aziende private, che propongano prodotti esclusivamente tipici della Regione Friuli Venezia Giulia, presentati insieme al territorio di appartenenza, in modo tale da creare sinergia tra l’offerta enogastronomica e l’offerta turistica.

Tutte le domande, infine, verranno valutate da un’apposita commissione. Per informazioni: ufficio turismo Comune di Udine 0432 271 275/361/310 o [email protected]

 

Segui il Gruppo Facebook Friuli Doc qui

 

1.974