Bearzi

Friuli Doc: Frizzi Comini Tonazzi in concerto

E’ uno degli emblemi della friulanità, animata con decenni di canzoni, dai testi spesso irriverenti, ma sempre specchio della società e delle sue evoluzioni. Non poteva quindi mancare all’appuntamento con l’edizione 2013 di Friuli Doc. Il trio Frizzi, Comini, Tonazzi si esibirà domenica 15 settembre alle 21 in piazza San Cristoforo.
Sarà l’occasione per ascoltare i nuovi brani sui Mestieri, che andranno a far parte, nelle prossime settimane, di una raccolta nell’ambito di una partnership avviata con Confartigianato Udine. Il progetto si chiama “DoMani” e porterà alla pubblicazione di un cd di Frizzi, Comini,Tonazzi con 12 canzoni dedicate alle principali attività artigianali come il meccanico, il muratore, l’idraulico e il giardiniere.
Ecco come i tre artisti raccontano perché hanno deciso di approfondire il tema dei mestieri: «Le cose nascono naturalmente, poi acquistano un loro significato, prendono forma – affermano –. Saper costruire, saper aggiustare, montare, smontare, far funzionare, saper usare le mani nel modo giusto per ottenere il risultato voluto, oltre a permetterci di guadagnare da vivere, ci dà soddisfazione e maggior stima di noi stessi. E’ il ritorno alla concretezza, alle cose semplici, ai valori che ci fanno sentire in armonia con il nostro io, con gli altri e con la natura».
Ne è nata una raccolta di 12 brani dedicata ai mestieri, attraverso la quale FCT vogliono lanciare un messaggio preciso: in una società dove gli strumenti astratti della finanza sembrano soffocarci, saper usare le mani, saper fare è ancora il miglior modo di pensare. «Dopotutto – concludono – lo diceva pure Kant: la mano è la finestra sulla mente».

facebook
731