Telegram

Friuli: infermieri minacciano sciopero

Sono sul piede di guerra gli infermieri del NurSind FVG, sindacato delle professioni infermieristiche, il cui segretario regionale, Gianluca Altavilla, minaccia lo sciopero nel caso in ci fossero confermate le voci di corridoio secondo le quali la Regione Fvg avrebbe intenzione di congelare per il 2014 l’incentivazione aggiuntiva economica alla categoria.

“Ci auguriamo che l’assessore regionale Telesca che parteciperà il 14 novembre al congresso dell’Ordine professionale Ipasvi smentisca questi rumors, in caso contrario saremo costretti a mobilitarci con una manifestazione fuori dalla sede regionale, coinvolgendo anche gli altri colleghi delle sigle sindacali”, annuncia Altavilla.

Le cosiddette RAR, ovvero, risorse regionali aggiuntive, sono degli incrementi di stipendio utilizzati per incentivare il turno notturno, festivo, oltre che per premiare progetti sulla salute e per la salute svolti anche fuori dall’orario di servizio, oltre che per migliorare la qualità dei servizi ai cittadini e migliorare la professione. “Mai nessuna giunta – dichiara Altavilla – si era mai permessa di toccare queste risorse che sono sempre state garantite dagli anni Novanta in poi”. Il NurSind dice basta: “Abbiamo e stiamo già pagando abbastanza, e con noi anche i cittadini, il blocco delle assunzioni, fattore che ha comportato un super lavoro”. Se la Regione – prosegue Altavilla – volesse effettivamente risparmiare, allora che inizi a tagliare i reparti-doppione (ospedaliero-universitari)”.

facebook
513