Friuli Venezia Giulia: otto nuovi bandi per associazioni culturali

torrentiLa Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell’assessore alla Cultura Gianni Torrenti, ha approvato oggi i bandi per gli incentivi a sostegno delle iniziative promosse da enti e associazioni culturali, come previsto dalla legge di Riforma varata dalla Regione lo scorso anno.

Gli Avvisi pubblici approvati sono in tutto otto, ciascuno riservato a un ambito culturale omogeneo, in base ai quali saranno poi selezionate le iniziative ammesse a finanziamento. Quelli approvati oggi sono i primi bandi dopo l’approvazione della Riforma (legge regionale 16 del 2014 sulle “Norme in materia di attività culturali“) e completano lo specchio dei finanziamenti per il 2015. L’accesso è sostanzialmente riservato ai soggetti che non si sono visti assegnare risorse in legge Finanziaria, come verrà illustrato nel dettaglio alle associazioni in una giornata di informazione prevista per il 17 aprile prossimo a Udine.

Attualmente le risorse complessive a disposizione sono di 975.000,00 euro, che dovrebbero essere incrementate in assestamento di Bilancio di oltre 1 milione di euro. La Giunta regionale ha anche approvato il modello di domanda di concessione dell’incentivo, che dovrà essere presentata dagli enti e dalle associazioni entro le ore 12.00 del 5 maggio 2015 al servizio Attività culturali della direzione centrale Cultura della Regione.

La valutazione sarà fatta in base a criteri diversificati, a seconda della tipologia, da una commissione interna integrata dagli esperti di settore nominati dal Consiglio regionale. Questi gli otto Avvisi pubblici con (fra parentesi) le cifre complessive a disposizione per gli incentivi e le somme minime e massime delle richieste che potranno essere presentate:
– A) Stagioni e rassegne di spettacolo dal vivo (150.000,00 euro; richieste da 15 a 30.000,00);
– B) Eventi e festival nel settore dello spettacolo dal vivo (465.000,00 euro; richieste da 20 a 50.000,00);
– C) Attività concertistica e manifestazioni musicali delle orchestre regionali (90.000,00 euro; richieste da 10 a 30.000,00);
– D) Stagioni, rassegne musicali ed eventi da parte di scuole di musica (90.000,00 euro; richieste da 10 a 30.000,00);
– E) Manifestazioni di valorizzazione della cultura cinematografica e dell’audiovisivo (50.000,00 euro; richieste da 10 a 25.000,00);
– F) Manifestazioni espositive (50.000,00 euro; richieste da 5 a 25.000,00);
– G) Progetti di divulgazione della cultura umanistica e scientifica (60.000,00; richieste da 10 a 30.000,00);
– H) Progetti riguardanti eventi di valorizzazione della memoria storica (20.000,00; richieste da 3 a 5.000,00).

618