Bearzi

Fumetti per Gioco a Trieste. 21-22 ottobre 2017

Locandina

Fumetti, giochi di carte collezionabili, miniature e modellismo, giochi da tavolo e di ruolo, ludoteca libera, Epic di Dungeons & Dragons, tornei di Pokémon e Risiko, area “retrogaming” con i videogame che hanno monopolizzato la fantasia dei ragazzi degli anni Ottanta e Novanta, Videogames con tornei a premi. E poi Gara “Cosplay” con relativa sfilata (domenica alle ore 16.30), set fotografici e “Japan Corner”, spaccato della cultura giapponese. E infine una mostra mercato dedicata al mondo del fumetto e del gioco, con la presenza di espositori specializzati, aperta per tutta la durata della manifestazione. Insomma, il “paradiso” dei Nerd (e non solo) con tre aree tematiche (Fumetti, Electro-Game e Game) e un palco principale.

Sono questi gli ingredienti dell’ottava edizione della manifestazione “Fumetti per gioco” che si svolgerà sabato 21 ottobre (dalle ore 14 alle ore 21) e domenica 22 ottobre (dalle ore 10 alle ore 20) al Palazzetto dello Sport di Chiarbola “G.Calza” di via Visinada 5 a Trieste.
Protagonisti della due giorni tutta da “giocare” saranno ancora una volta personaggi dei fumetti su carta e in carne ossa, rappresentati dai Cosplayer, i giochi (da tavolo, di ruolo, postazioni videogame, retrogaming e realtà virtuale) e fantastici ospiti. Ma ci saranno anche workshop di Body painting e trucco professionale (con la Make-up artist Dorina Forti) e set fotografici (a cura di mc59.com).
Sono previsti ogni giorno ospiti, interviste sul palco e accesso a una ludoteca libera, dove i giochi (da tavolo e di ruolo) saranno spiegati ai neofiti dagli esperti giocatori delle associazioni che collaborano all’evento (Alea, Team Retrogaming 12 bit Trieste, Costola dei Barbari, Cavalieri dell’Esagono, Associazione Yu Jo, Cosplay Senza Età, Pokémon League Trieste, Nes (X-wing SW borad), Stream Fighter Trieste (Gamers & Games) e Drustvo Animov di Isola d’Istria).
Una delle carte vincenti dell’annuale manifestazione è rappresentata infatti dalla sua interattività: tutti i visitatori, bambini compresi, possono non solo “guardare”, ma anche “partecipare” direttamente all’evento: giocare, dipingere, svolgere attività e giochi di gruppo.
Ad attrarre anche quest’anno le attese migliaia di appassionati saranno ancora una volta la bellezza del disegno e del tratto del fumetto, il fascino dei giochi, da quelli più tradizionali fino ai più moderni, ma anche la passione, molto avvertita in città, per il modellismo.
A fungere da corollario a fumetti e gioco, capisaldi della kermesse ludica, saranno poi fotografia, spettacolo e pittura. Notissimi “youtubers”, “cosplayers”, Bloggers e disegnatori/fumettisti/scultori impreziosiranno con la loro presenza l’evento triestino.
Per l’annuale manifestazione si tratta dell’8^ edizione autunnale, alla quale da alcuni anni se ne affianca una “estiva” ospitata dal Polo di Aggregazione Giovanile “Toti”.
L’evento, che si svolge in co-organizzazione con il Comune di Trieste, è stato presentato oggi presso l’Assessorato di via Genova 6 dall’Assessore comunale allo Sviluppo Economico, Turismo e Promozione del Territorio, Maurizio Bucci alla presenza dei responsabili dell’Associazione culturale “Trieste Diventi Gioco” (la presidente Maddalena Murano, il segretario Manuela Sterpin, i consiglieri Mario Cerne (anche nella veste di presidente dell’Accademia di Fumetto), Thomas Filippi e Serena Bobbo).

Quest’anno inoltre a Trieste si svolgerà un evento in anteprima nazionale dal respiro internazionale che la rende di fatto capitale mitteleuropea del gioco di ruolo: attraverso la fitta rete di contatti tra le varie associazioni e gruppi di appassionati, sono stati infatti invitati a partecipare all’Epic di Dungeons & Dragons giocatori provenienti da Austria, Slovenia e Croazia, dove risiedono molti appassionati. “Fumetti per gioco” rappresenta quindi un’importante occasione e un ulteriore veicolo di promozione per la nostra città.

Il programma dell’evento è stato illustrato dalla presidente e dal segretario di “Trieste Diventi Gioco” che hanno ricordato come l’iniziativa nasca da un desiderio di collaborazione tra le maggiori associazioni ludico-culturali, tutte no profit e gestite grazie all’apporto volontario dei soci, presenti in città e dalla dedizione di alcuni storici appassionati del settore, con l’unico scopo di diffondere la cultura del gioco. Il prezzo del biglietto è volto interamente a coprire le spese amministrative e logistiche dell’evento, senza alcun profitto da parte delle associazioni organizzatrici.
L’edizione di quest’anno sarà dedicata a Samuele Orlando, autentico deus ex machina della manifestazione la cui memoria è stata onorata aggiungendo al consueto logo il suo caratteristico cappello stilizzato.

Ad accogliere le ormai migliaia di visitatori che accorrono a ”Fumetti per gioco”, garantendo come di consueto a bambini e ragazzi, famiglie e singoli appassionati, di poter trascorrere un fine settimana tutti insieme, nel solco del divertimento e della fantasia, saranno quest’anno anche dei superospiti, tra cui si segnala la figura dello “youtuber” Victorlaszlo88, al secolo Mattia Ferrari, grande conoscitore del mondo cinematografico e delle serie tv pronto a rispondere a tutte le curiosità a riguardo.
Di grosso richiamo pure la presenza dell’attore e modello Alex Nozza, meglio conosciuto nel settore dei cosplayer come Alexander Drake e di Pino Cuozzo (blogger e fondatore della più numerosa community fumettistica italiana, “Cup of Pino”).
Altri grossi nomi saranno quelli dei disegnatori Diego Fichera (autore del manifesto di quest’anno e disegnatore per Etna Comics, Rouge, AC Press Edizioni), Davide Fabbri (Dark Horse, DC), del triestino Alessandro Pastrovicchio (Disney, Dragonero, Morgan Lost), Andrea Scoppetta (studio Rak&Scopp, Lavieri edizioni), Pasquale Qualano (Marvel, DC), Elena Zanzi (Panini comics, Somnia), Sara Pacor (Panini comics), Paolo Francescutto e Fabio Babic (Dragonero), Alessandro Starace (Dada), Giulio Riosa (Caedes) e Ilenia Bossi (Chibi Manga).

Ma il momento clou di quest’anno sarà rappresentato da un’anteprima nazionale dedicata a Dungeons & Dragons che vedrà pure la presenza di un autentico Bardo in carne e ossa: l’evento speciale, interattivo e multi-tavolo di “Dungeons & Dragons” dell’Adventurers League Season 7 – “Tomb of Annihilation”. Grazie all’impegno dell’associazione ludico ricreativa “La Costola dei Barbari” e alla collaborazione di tutte le altre associazioni cittadine del settore, sbarca a Trieste l’evento più importante del gioco di ruolo organizzato, la cosiddetta “Epic”, durante il quale, in contemporanea e nella stessa sala, fino a 150 giocatori parteciperanno ad un’avventura collaborativa di circa 4 ore, superando ostacoli di varia natura, fino al raggiungimento di una vittoria “Epica”. Per l’occasione saranno presenti Nicola DeGobbis, coordinatore italiano della D&D Adventurers League e fondatore di Need Games!, e Andrea Lucca, responsabile della League di Milano. Informazioni su www.dungeontrieste.webnode.com e sulla pagina facebook Dungeons and Dragons Trieste.
Nell’anno del 40° anniversario della celeberrima saga, non poteva mancare una sezione dedicata a Star Wars, con la proiezione, sabato alle 20.30, del film “Dark Resurrection 0” e con la presentazione del libro “definitivo” – uscito il 5 ottobre per Áncora Edizioni, distribuzione di Mondadori Libri – e scritto dal presidente di Yavin 4, Filippo “Jedifil” Rossi (nato a Rovigo, ma residente a Trieste) e dall’esperto di Fantasy, Paolo Gulisano.
“La Forza sia con voi – Storia, simboli e significati della saga di Star Wars” (256 pagine, 17 euro) è un viaggio nei contenuti del mondo di Star Wars, come narrato nelle sceneggiature dei film e costituisce la più completa guida all’affascinante mondo di George Lucas. Un testo per gli appassionati, per chi ha amato questa saga, per chi voglia capirne il senso e orientarsi nelle sue complesse trame.
Di grandissimo richiamo la Gara Cosplay (regolamento su https://goo.gl/v5yKD9, iscrizioni su https://goo.gl/mTBawX), presentata da Pino Cuozzo.
Valutata da una giuria prestigiosa, composta da Mario Cerne (Presidente dell’Accademia di Fumetto), Alexander Nozza (Cosplayer), Dorina Forti (make-up artist), Kooichi Yosokugi Cosplay (vincitore del Cosplay and Comics 2017) e Andrea Doz Photography (fotografo e membro di Associazione Italiana Fotoamatori Cosplay – AIFA), vedrà premiare il Miglior cosplay, Miglior gruppo, Miglior Armatura, Miglior maschile, Miglior Femminile oltre ad assegnare Menzioni Speciali (come premio simpatia o interpretazione).
Immancabile il Japan Corner, area dedicata al mondo del Giappone curata da Roberta Tedisco. Per mezzo delle attività proposte, ispirate ai Matsuri, festival estivi tradizionali giapponesi, si cerca di trasmettere la cultura, il divertimento e lo spirito del paese del Sol levante. Consistono in esposizione dello Yukata con Obi e dimostrazione pratica di allacciatura, gioco del Wanage e del Fukuwarai, caccia al tesoro a tema Pokémon, “Pokémemory”, lotteria “Daikoku”, angolo del disegno, “Kana Memory” (in collaborazione con l’associazione Yu Jo presso il cui stand si potrà avere un assaggio della cultura giapponese) e postazione pc per condividere video/musica giapponese e per introdurre alla caccia al tesoro a tema. Yu Jo proporrà “Lezioni di base della lingua giapponese” (l’uso degli alfabeti sillabici hiragana e katakana) in collaborazione con il Japan Corner, “Scrivi il tuo nome in giapponese!” (secondo l’alfabeto katakana), Origami (arte giapponese di piegare la carta), Gioco del Kendama, Gioco Ayatori ed Esposizione di manga e libri per bambini in lingua giapponese.
Attesissimo pure il torneo premier di Pokémon (League Cup – Burning Shadows – Trieste), evento ufficiale autorizzato da “The Pokémon Company International” con in palio punti validi per la qualifica ai Campionati del Mondo 2018.
Per la gioia di tutti i “Maghi”, troverà cittadinanza anche la saga di Harry Potter grazie alla presenza degli Expecto Patronum, noto gruppo Cosplay HP FVG.
Gli amanti del Cosplay estremo saranno allietati dai fantastici Prizmatec, le loro incredibili armature e i personaggi fantastici: Thanos in tutta la sua “enormità” si aggirerà tra i banchi della manifestazione per la gioia dei fotografi e dei bambini (anche quelli un po’ cresciuti…).
Sarà proposta infine una serie di eventi legati a Mouseguard, il gioco della Wyrd Edizioni.
Per gli appassionati dei videogame del passato, sarà possibile avventurarsi in un entusiasmante viaggio nel tempo tra Platform, simulazioni di guida, giochi d’azione e party game in compagnia dei 12 Bit, gruppo triestino con la passione per i retrogaming che in questa edizione andrà a ripercorrere l’evoluzione del videogioco negli ultimi trent’anni, a partire dal 1987.
Gli amanti del videogioco “moderno” potranno cimentarsi invece negli amatissimi Tekken 7 e Fifa17, e tanti altri giochi, sotto la supervisione esperta della Stream Fighters ASD, che porterà nella sua area “Gamers & Games” anche una postazione di Realtà Virtuale di grande spessore.
E, per finire in bellezza, la testimonial Tergestea (personaggio simbolo della manifestazione nato dall’estro di Guendal e Paola Ramella), sarà presente anche quest’anno in carne e ossa con tanto di vestito originale (e terrà compagnia al pubblico domenica fino alle premiazioni).

Il costo del biglietto di ingresso a una singola giornata è fissato a 5 euro, ma sono previsti un abbonamento alle due giornate al prezzo speciale di 8 euro (ridotto a 5 euro per i preiscritti al Cosplay Contest).Ingresso gratuito infine per i bambini fino ai 10 anni compiuti.
Fumetti per gioco ringrazia per la speciale convenzione l’Hotel Milano (via Ghega, 17) e Emozioni d’Autore – Marketing&Comunicazione di Eva Trinca per la collaborazione.
Programmi, orari e aggiornamenti in tempo reale sulla pagina facebook trieste diventi gioco e sul sito www.triestediventigioco.org in costante aggiornamento per tutta la durata della manifestazione.
Fumetti per Gioco VIII edizione è organizzata dall’associazione Trieste Diventi Gioco in co-organizzazione con il Comune di Trieste.

facebook
1.467