* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

FVG-KAZAKISTAN: ACCORDO FINEST/ASTANA INNOVATION OPPORTUNITÀ PER FVG

Trieste, 6 nov – E’ stato siglato ad Astana lo scorso giovedì 3
novembre, in occasione della missione istituzionale della Regione
Friuli Venezia Giulia in Kazakistan, un Memorandum di intesa fra
la Società Finanziaria per l’internazionalizzazione delle imprese
del Nord-Est (Finest S.p.a.) e Astana Innovations.

Attraverso questo accordo Finest S.p.a. riceverà in via
continuativa informazioni e progettualità che riguardano da una
parte il significativo piano governativo kazako di innovazione
tecnologica per la capitale (denominato Smart City), dall’altra
le opportunità di investimento generate da due appuntamenti
internazionali di rilievo come l’Expo e le Universiadi, entrambi
organizzati dal Kazakistan nel 2017.

Nell’arco di questi mesi sono già stati sottoposti a Finest
S.p.a. diversi progetti da parte di Astana Innovations. La
maggior parte di essi non prevede un semplice rapporto di
fornitura, ma un vero partenariato azionario in modalità
project-finance, con la costituzione da parte dell’impresa, o di
un consorzio di imprese regionali, di una società in Kazakistan,
con la stessa Finest in qualità di socio finanziatore.

“In Astana Innovation – ha dichiarato il presidente di Finest
Mauro Del Savio – abbiamo trovato un interlocutore locale
fortemente motivato a creare un clima favorevole per le nostre
imprese regionali che volessero investire in Kazakistan,
approfittando dell’ingente programma governativo per lo sviluppo
del Paese, anche in vista di EXPO e delle Universiadi del 2017”.

“Con la diminuzione del prezzo del petrolio e una crescita
economica in leggera frenata – ha spiegato il direttore di Finest
Eros Goi -, si presentano oggi delle condizioni di entrata nel
mercato kazako più favorevoli per le nostre imprese; oltre ai
settori tradizionali, tra cui naturalmente l’oil&gas, il Paese
può offrire importanti occasioni anche in altri ambiti, come ad
esempio per la nostra filiera regionale dell’agroalimentare.
Finest è in grado di affiancare le aziende anche verso questa
destinazione”.

L’obiettivo immediato di Finest, in seguito a questo accordo,
sarà quello di avviare l’individuazione dei progetti di possibile
interesse per le imprese del Friuli Venezia Giulia, svolgendo la
propria azione di cosiddetto business match per incoraggiare e
sostenere l’internazionalizzazione delle aziende, nell’ottica di
generare delle ricadute positive sul territorio regionale.
ARC/GG/ppd

Powered by WPeMatico

679