Gdf scopre irregolarità nei prestazioni sociali agevolati

Dal 2009 la Compagnia della Guardia di Finanza di Latisana (Udine) controlla in modo capillare redditi e patrimoni dei beneficiari del ”reddito di base per la cittadinanza”, e ha cosi’ scoperto che buona parte delle posizioni relative agli 821.700 euro erogati dal servizio sociale dei comuni dell’ambito distrettuale di Latisana (14 comuni della Bassa friulana), risultava irregolare. Alcune violazioni sono attribuibili a errori commessi nella compilazione delle certificazioni della propria capacita’ economica, ma altre sono configurabili come e vere e proprie omissioni di dati ed informazioni. Tra i casi piu’ eclatanti emersi, quello di una beneficiaria che aveva autocertificato che il proprio nucleo familiare era composto solo da lei e le due figlie, omettendo di inserire il coniuge, ancora li’ residente e i suoi rispettivi redditi, che ammontavano a piu’ di 50.000 euro. Per tutte quelle situazioni dove e’ stata appurata un’indebita percezione del sostegno economico, oppure false dichiarazioni, oltre al recupero dell’indebito e’ scattata anche la denuncia alla Procura della Repubblica di Udine.

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

258